Commenta

Ladri senza ritegno
a Gussola rubano
un rosario da 20 euro

parrocchiale-gussola_ev

Aveva donato una statuetta della madonna di Medjugorie alla chiesa parrocchiale di Gussola. Lo aveva fatto per ispirare fede e preghiera in tanti altri compaesani dopo il suo pellegrinaggio nel famoso luogo di culto.

“Ed in effetti” racconta C. C., ragazza gussolese di 29 anni “molta gente vicino a quella madonnina è andata a pregare da quando, nel settembre scorso, ho deciso di fare questo piccolo regalo”.

Che la ragazza ha personalizzato, aggiungendo un piccolo rosario di cristallo bianco da lei realizzato. Ebbene, il rosario è scomparso da un paio di giorni, con ogni probabilità rubato da qualche disperato. “Varrà sì e no 20 euro, ma per me aveva un grande valore affettivo, che va oltre la spesa e il lavoro per realizzarlo. Mi domanda quale utilità possa portare un furto così misero, peraltro. E’ vergognoso un gesto del genere”.

D’accordo la crisi, ma risulta difficile, in effetti, dare torto a C. Che comunque ribatte: “Alla faccia di chi ha compiuto questo gesto, io il rosario lo sto ricostruendo e lo metterò nello stesso posto. Perché è lì che deve stare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti