Commenta

Calcio, sabato di Pasqua
con Psg-Pescarolo
e Dosolo-Cerlongo

calcio_ev

Sforzi extra per sei delle dieci squadre del calcio Oglio Po. Hanno già giocato sia San Matteo (Seconda P) che Rivarolo (Terza mantovana), uscendo dal campo con il morale agli estremi opposti.

Ieri sera il San Matteo, infatti, passato in vantaggio in casa dell’Olimpia con il gol di Faglioni dopo appena 10′, si è fatto raggiungere allo scadere da Oliusi: due punti gettati che potrebbero costare carissimo in ottica playoff, dato che il team di Beltrami, attualmente non più così sicuro nemmeno della quinta posizione, vede allontanarsi il secondo posto oltre la forbice dei 9 punti prevista dal regolamento per poter giocare la post season. Buono invece il successo del Rivarolo, che in casa Voltesi mercoledì è passato per 2-1: gol del grande “vecchio” Lorenzo Ressi al 56′, pareggio interno di Centonze, match-point messo dentro da Riccardo Galli a un quarto d’ora dalla fine. Il modo migliore per mettere pressione alla capolista Serenissima, che gioca con il Robur Marmirolo.

Portata succulenta, quella di oggi: due i big match in programma. Il primo in ordine cronologico si gioca in Seconda P a Dosolo, dove arriva la vicecapolista Cerlongo: è l’ultima spiaggia, ancora una volta, per il team di Rossi. Solo una vittoria, che peraltro sarebbe in grande stile, potrebbe riportare a galla le possibilità playoff dei biancorossi. Si parte alle 15.30. Mezzora dopo il Psg (Seconda J) sfida invece la capolista Pescarolo, che ha un margine ampio e rassicurante, ma potrebbe perdere qualche certezza nel caso in cui i blaugrana dovessero oggi fare il colpaccio.

Alle ore 15 giocano invece Martelli e Gussola, in partite peraltro abbastanza abbordabili. I giallorossi sfidano a domicilio la Cicopieve, che ha appena sottratto due punti al Psg e dunque è in buona forma, ma non può spaventare la macchina da playoff di Avona; i rossoblu invece ospitano il Robecco, altra pericolante rilanciata nel medio periodo da un discreto ruolino.

Da segnalare che rimangono completamente al palo solo i gironi emiliani di Casalese (Promozione A) e Viadana (Prima C), dove non era in programma alcun recupero. Gioca invece il girone di Prima G, che interessa il Pomponesco: la squadra di Mantovani tuttavia ha già giocato il suo match nel calendario regolare e ha osservato, di certo non senza piacere, i ko di Virtus Manerbio e Olmese, dirette rivali per la salvezza. In Terza mantovana, infine, la Cannetese sfrutta il turno di riposo previsto in quanto si parla di un girone con numero dispari di squadre.

Vale per tutte un discorso di massima: con l’acqua delle ultime ore, le gare pasquali da giocare sono ovviamente a forte rischio, ma sarà l’arbitro, in ogni caso, a valutare se far disputare il match.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti