Commenta

Filippo Bongiovanni
vicepresidente dell’ente
Provincia di Cremona

bongiovanni-vice-ev

Nella foto, Filippo Bongiovanni e la giunta provinciale cremonese

Giunta provinciale ridotta da nove a sette assessori mantenendo gli equilibri politici: lasciano Federico Lena e Giuseppe Fontanella. Nel primo pomeriggio l’ufficializzazione, con l’annuncio diramato direttamente dall’ente Provincia. “Dopo l’elezione in Regione di Lena – dichiara il presidente Massimiliano Salini – abbiamo subito espresso l’intenzione di ridurre il peso della Giunta, mantenendo intatti gli equilibri politici che la compongono e che hanno dato corpo alla solida maggioranza che ha governato la Provincia a partire da giungo 2009″.

Iniziativa che mira a un taglio dei costi della politica. Con l’addio di Lena, il nuovo vicepresidente sarà il casalese Filippo Bongiovanni, che ha attualmente le deleghe al Federalismo, alla Semplificazione, ai Rapporti con il Consiglio, allo Statuto ed ai Regolamenti. Resta da definire nel dettaglio il riordino delle competenze: Lena si occupava di Sicurezza, Innovazione e Turismo, mentre Fontanella di Lavori Pubblici e Patrimonio.

“La decisione è spettata al presidente Salini”: spiega Filippo Bongiovanni. “Lena doveva essere sostituito da un leghista e la scelta è caduta quindi su di me”.

Per Bongiovanni si tratta di “un onore poter ricoprire la carica di vicepresidente della Provincia di Cremona. Chissà, magari sarò anche l’ultimo visto che è stata minacciata l’abolizione delle province”.

Per l’assessore provinciale casalese, alle deleghe al Federalismo, alla Semplificazione, ai Rapporti con il Consiglio, allo Statuto ed ai Regolamenti, si aggiungerà almeno una delle deleghe prima di competenza di Lena e Fontanella. Fra Sicurezza, Innovazione e Turismo, Lavori Pubblici e Patrimonio, Bongiovanni non ha dubbi: “Mi piacerebbe avere la delega alla Sicurezza, ma il quadro dev’essere ancora definito. Nei prossimi giorni sapremo qualcosa di più”.

Simone Arrighi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti