Un commento

Due ballerine
casalasche deliziano
le platee del mondo

mantovani-zardi-ev

Nella foto, da sinistra: Martina Mantovani e Anna Zardi

Martina Mantovani è di Casalmaggiore. Ha tredici anni ed è brava, anzi bravissima a scuola. Ha un talento innato per la danza e ogni giorno, al suono della campanella, è già proiettata ai passi a due e ai volteggi. Di ritorno dalla scuola media Diotti, raggiunge Parma, dove l’attendono gli insegnanti di Formazione Professione Danza, scuola professionale diretta da Lucia Giuffrida.

Non una scuola qualunque. Lì, incontra quotidianamente Anna Zardi, che ha due anni in più di lei ed è di San Giovanni in Croce.

Martina ed Anna sono due astri nascenti della danza. Chi le sta crescendo, è entusiasta di loro. Per il ballo, hanno una vocazione. Scuola a parte, la loro settimana tipo è scandita dai ritmi della danza. I corsi di formazione che seguono presso la scuola parmense sono professionali: “E’ una scelta di vita”, spiega Francesco Frola, uno degli insegnanti di Professione Danza.

Martina partirà oggi per New York. Parteciperà alle finali di uno dei concorsi di danza più importanti al mondo: lo Youth American Grand Prix, Yagp per gli addetti ai lavori. Il biglietto d’imbarco per NY City se l’è guadagnato classificandosi al terzo posto nelle semifinali europee del novembre scorso. A Parigi, location della selezione continentale, Martina ha danzato in coppia con Alessandro Frola. Fra centinaia di concorrenti, è salita sul podio e nel prossimo week end volteggerà per le finali newyorkesi. Non solo: il pass per l’America le ha dato la possibilità di partecipare ad alcune lezioni dell’American Ballet School e di altre celebri scuole di danza della “grande mela”. Il concorso Yagp prevede anche un galà con i mostri sacri della danza mondiale: Martina Mantovani, con Alessandro Frola e gli altri giovani concorrenti, salirà sul palco per il balletto d’apertura.

Anna Zardi, dopo la vittoria da solista al concorso internazionale di Rieti, evento di prim’ordine in Italia ed Europa, ha ottenuto ad Alassio lo scorso febbraio la possibilità di partecipare alla finale del Certamen International de Danza, in programma a Barcellona dall’11 al 13 maggio. Una conquista che le permetterà di vivere una settimana intera di apprendistato in una compagnia di professionisti: un percorso formativo eccezionale per una quindicenne.

Insieme a Martina ed Anna, Professione Danza di Parma sta crescendo anche Sofia Favagrossa di Casalmaggiore e Vittoria Vezzani di Dosolo. Una piccola colonia di ballerine del comprensorio Oglio-Po, insomma: nel solco tracciato dall’étoile di Casalmaggiore, Rebecca Bianchi, che come Martina e Sofia ha mosso i primi passi di danza con l’insegnante Nilla Barbieri.

Simone Arrighi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • libe

    In bocca al lupo Marti. Siamo sicuri che danzerai come una libellula e poserai le tue scarpette magiche sul palco di NY solo come i grandi sanno fare….. Bacioni da Libe Daniele e Erica.