Commenta

La reliquia di S. Camillo
in zona Oglio Po: ecco
le sei tappe del viaggio

santuario-valle_ev

Un grande evento di carattere culturale e sopratutto religioso si terrà tra una ventina di giorni nel territorio casalasco-viadanese. Un evento rivolto ai medici, agli operatori sanitari, agli ospedali e soprattutto ai tanti ammalati che soffrono e si disperano per i gravi problemi fisici che li assillano.

Si tratta dell’esposizione di una reliquia contenente il cuore di San Camillo de Lellis, patrono di tutti coloro che si occupano della sanità e di tutti quelli che nella malattia si dibattono e patiscono. La manifestazione, fissata dal 9 al 14 maggio, si svolgerà in sei tappe, la prima delle quali prevede l’arrivo della reliquia a Cremona presso la Casa di Cura figlie di San Camillo con la celebrazione della Messa da parte di don Maurizio Lucini. Il 10 maggio sempre a Cremona toccherà al vescovo monsignor Dante Lafranconi celebrare una solenne messa alle 17,30.

La terza tappa, quella dell’11 maggio, invece prevede il coinvolgimento del territorio casalasco-viadanese con l’esposizione della reliquia presso l’Ospedale Oglio Po, dalla cui Cappella alle 20,30 partirà il pellegrinaggio serale a piedi fino al piccolo Santuario della “Beata Vergine Maria Addolorata” in Valle di Casalbellotto con l’icona della Madonna Salus Infirmorum e il Cuore di San Camillo. Poi il trasferimento alla Chiesa di Bellaguarda, dove ci sarà l’Adorazione eucaristica notturna. Nella stessa chiesa alle 11 del giorno dopo la celebrazione delle Prime Comunioni. La stessa domenica trasferimento a Brescello per il Sacramento dell’Unzione agli infermi. Al termine, il Cuore di San Camillo  verrà trasferito  presso la Casa Giardino Figli di Gesù sofferente a Vicomoscano dove rimarrà esposto per l’Adorazione Eucaristica notturna.

Lunedì 13 maggio arriverà il fondatore dell’istituto padre Giuseppe Renzi per una Veglia di Preghiera con operatori sanitari e volontari del territorio casalasco. Per la sesta e ultima tappa la reliquia verrà trasportata di nuovo all’Ospedale Oglio Po dove  nella “Cappella San Giovanni di Dio” alle 12  ci sarà un momento conclusivo con benedizione di tutto il personale ospedaliero. Dopo di che verso le 14 la Sacra reliquia del Cuore di San Camillo farà ritorno presso la Curia Generalizia dell’Ordine Camilliano, a Roma.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti