Commenta

Diotti-Settembrini,
amicizia rinnovata:
in arrivo i romani

diotti-settembrini-ev

Nella foto, un momento dello scambio di amicizia vissuto a Roma lo scorso autunno

Prosegue il progetto dell’Istituto Comprensivo Diotti finalizzato allo scambio di amicizia con la scuola “Settembrini” di Roma.

Un’iniziativa che ha visto un incremento notevole negli anni degli alunni aderenti. Come racconta la professoressa Federica Passera: “Nonostante il passaggio appena avvenuto in una nuova realtà scolastica quale la scuola secondaria di primo grado, 42 giovani alunni di prima media hanno sperimentato con grande entusiasmo questo progetto”. “Le famiglie hanno capito e favorevolmente accolto l’importanza educativa e di crescita che simili esperienze di vita, oltre che didattiche, hanno sui loro figli”.

Dal 7 al 10 maggio toccherà ai casalaschi accogliere gli studenti capitolini, il cui arrivo è previsto intorno alle 18,30 di martedì e vivrà un momento di festa nel cortile della Diotti grazie al gruppo storico Il Torrione e al laboratorio scolastico tenuto dalla professoressa Lucilla Valenti.

Mercoledì 8, gita a Ravenna. Venerdì 9, giornata dedicata a Casalmaggiore, fra laboratori presso il Museo del Bijou, oppure col gruppo storico Il Torrione e orienteering culturale nel centro cittadino. Alle 15,30 il via ai tradizionali giochi sportivi in Baslenga. In serata, festa di saluto nella palestra della Diotti.

Molto colorata sarà la sfilata in costume: “i ragazzi cercheranno di rappresentare le differenti realtà storico-territoriali di Roma e Casalmaggiore. Un particolare ringraziamento – prosegue Federica Passera – alle professoresse Elisabetta Ghidini e Lucilla Valenti per l’impegno profuso in tal senso”.

“Splendida la collaborazione con il gruppo storico Il Torrione. Sarà l’occasione per vedere all’opera i ragazzi che partecipano al laboratorio didattico promosso dal nostro Istituto”.

“Un grazie di cuore agli amici sponsor, senza i quali non sarebbe possibile portare avanti simili progetti limitando al massimo i costi per le famiglie, e al personale docente e non docente e alle famiglie per la collaborazione e l’impegno profusi per la buona riuscita del progetto”: è il coro delle docenti coinvolte nel progetto, ovvero Federica Passera, referente, Elisabetta Ghidini, Adelaide Piccinelli e Lucilla Valenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti