Commenta

Calcio Oglio Po
Oggi attesi i primi
verdetti dai campionati

calcio_ev

Per qualcuno è l’ultimo atto in assoluto, per altri team è la gara che precede la post season. Per molti ci sarà un’ultima domenica di battaglia il 12 maggio: ma i primi verdetti arriveranno questo pomeriggio per il calcio Oglio Po.

In Promozione Emilia la Casalese deve vincere contro il Ciano: con 6 punti nelle ultime due gare la formazione di Agazzi può coltivare speranze di salvezza diretta. Certo non abbiamo la certezza matematica, ma con 43 punti, di solito, i playout dovrebbero essere evitato. Intanto il Ciano arriva in Baslenga tranquillo, senza nulla da chiedere, dall’alto di un girone di ritorno super, che ha proiettato i reggiani al sesto posto. Il Ciano, peraltro, arriva dal ko contro la Bobbiese, dunque non sembra giocare col coltello fra i denti.

Sempre in Emilia ma in Prima categoria il Viadana con ogni probabilità festeggerà oggi la salvezza matematica: per farlo, o vince a Luzzara, team ormai tranquillo e senza speranze di playoff, oppure deve sperare che il Medolla penultimo non vinca. A quel punto, infatti, avrebbe un gap tale dai modenesi da rendere impossibile il rientro dello stesso team a 7 punti (oltre questa soglia non si giocano playout e retrocede la peggio piazzata).

Discorso diverso per il Pomponesco in Prima Lombardia: qui il team di Mantovani deve infatti vincere contro il Curtatone per sperare ancora nella salvezza diretta. Anche perché dietro si sfidano Manerbio e Olmese e una delle due (o forse entrambe) perderà giocoforza dei punti: detto che il Pomponesco ha già 9 punti di margine sull’Olmese, vincendo oggi i blues si porterebbero a un vantaggio di sicurezza, che consentirebbe di ottenere la salvezza anche con il quintultimo posto, di solito valido solo per giocare i playout.

Seconda piuttosto avara di emozioni: nel mantovano Dosolo e San Matteo ospitano rispettivamente Acquanegra e Suzzara. L’unico obiettivo, per entrambe, è onorare un campionato che si concluderà senza playoff e con molta delusione. Le sfidanti di oggi si giocano invece le residue speranze di promozione tramite post season (l’Acquanegra) e la possibilità di non scottarsi con i playout (il Suzzara). Discorso simile nel cremonese: il Gussola festeggia la salvezza ormai acquisita matematicamente il 1° maggio in casa della Marini ultima in classifica (ma a caccia di speranza), il Psg prova a stendere l’Acquanegra (Cremonese) per ipotecare il secondo posto (ma difficilmente il Sesto 2010 verrà staccata di 10 punti, considerato che oggi si trova a -4 e mancano solo due gare), mentre la Martelli prova a giocare lo scherzetto al Pescarolo capolista, sapendo però che è quasi impossibile rientrare in ottica playoff, considerando i troppi punti che separano i giallorossi proprio dai cugini blaugrana.

In Terza Mantova ultimo turno: a Roncoferraro sarà festa tra la Serenissima fresca di primato e promozione e la Cannetese, che vuole invece consacrare, magari con un gran risultato, una stagione al di sopra delle attese; a Rivarolo, invece, il team di Stanga deve vincere contro il Malavicina (fuori da tutto) per due motivi: chiudere al secondo posto ed eliminare il Goito (oggi a -11) dalla corsa playoff. Se i biancoverdi vincono, si giocherà una sola semifinale playoff tra Medolese e Rivalta, con il Rivarolo che attenderà la vincente in finale (da giocare in casa).

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti