Commenta

Viadana, Viscusi
risponde a Ferreri:
“Serve buon senso”

viscusi-ev

Nella foto, l’assessore viadanese Sara Viscusi

“L’amministrazione come ha sempre fatto in passato per tutelare l’ordine pubblico e non creare problematiche di traffico permette alle squadre di riservare una parte del parcheggio”: risponde così l’assessore alla Cultura, Sport e Tempo Libero del comune di Viadana Sara Viscusi alle accuse di incompetenza lanciate dal consigliere Udc Domenico Ferreri in merito alla chiusura del parcheggio delle scuole attigue al PalaFarina in occasione di gara-3 delle semifinali playoff di serie A2 fra Pomì e Riso Scotti, disputatasi sabato scorso.

“In passato è stato fatto in concomitanza con le partite del rugby dove gli spettatori erano più del doppio proprio per non creare problematiche di sovraccarico del traffico e permettere a tutti gli sport di avere il loro spazio”: prosegue Viscusi.

“In questo caso visto la sequenza di eventi sportivi nello stessa giornata e nello stesso impianto sportivo (calcetto, Pomì e pallavolo maschile) e visto l’alto numero di spettatori ci sembrava doveroso e necessario per un problema di sicurezza riservare almeno lo spazio per il pullman degli ospiti e le macchine dei giocatori locali, dirigenti locali e naturalmente degli arbitri”.

In riferimento alle accuse di incompetenza, Sara Viscusi chiosa: “Queste polemiche mi sembrano inutili. Non è questione d’incompetenza ma di buon senso quando si lavora per tutelare le esigenze di tutta la comunità e quando a 300 metri dal PalaFarina c’è a disposizione un parcheggio che rimane vuoto a metà!”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti