Commenta

Colto in flagrante
mentre ruba profilattici
all’Italmark

cc-italmark_ev

Un tentato furto (dopo molti altri andati a segno dello stesso tenore) con risvolti comici: il ragazzo romeno di 19 anni che nel tardo pomeriggio di mercoledì è stato fermato da una commessa dell’Italmark, negozio del centro commerciale Padano, si era infatti riempito le tasche di profilattici…

Questi i fatti: attorno alle ore 19 I. T., 19enne residente a Casalmaggiore ma di origine romena, stava facendo spesa presso l’Italmark assieme a una ragazza, forse la fidanzata. Ad un certo punto il ragazzo si è avvicinato con fare furtivo al banco dei profilattici e, dopo avere tolto il contenitore di cartoncino, che ha anche il codice a barre necessario per pagare alla cassa, s’è infilato il contenuto in tasca. La stessa operazione è stata effettuata su più di un contenitore: forse il giovane stava facendo scorta.

Peccato per lui, però, che una commessa l’abbia notato. Invero il ragazzo era già noto alle commesse dell’Italmark per altri furti, in molti casi riusciti, della stessa tipologia. Era, insomma, tenuto sott’occhio. A quel punto la direzione del supermercato ha avvertito i carabinieri, che sono prontamente intervenuti. Il ragazzo, non avendo altra via d’uscita, ha promesso di pagare sia la merce che stava tentando di rubare, sia quella che nelle ultime settimane aveva sottratto senza pagare. La ragazza che era col 19enne, per convincere del ravvedimento dell’amico, ha deciso di lasciare alla direttrice del supermarket il cellulare dello stesso, come cauzione. Nel mentre il ragazzo è tornato a casa per prendere i contanti per saldare.

Alla fine il telefono cellulare è finito presso la caserma dei carabinieri di Casalmaggiore, dove la vicenda si è chiusa con una ramanzina e, ovviamente, con il pagamento della merce rubata da parte del 19enne romeno. Solo dopo avere effettuato il saldo, il cellulare è stato restituito al proprietario.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti