Commenta

Freezer e fusti
di birra “dimenticati”
in piazza Garibaldi

smarriti-fusti-birra-ev

Nel lungo e spesso originale elenco degli oggetti smarriti occorre aggiungere adesso quello dei sette fusti di birra  dimenticati in piazza Garibaldi a Casalmaggiore da uno standista della Festa dell’Europa. Davvero inspiegabile come nessuno, da domenica scorsa, ultimo giorno della manifestazione, si sia accorto di questi bidoni d’acciaio che giacciono in un angolo del listone accanto ad un frezeer verde di discrete dimensioni.

Veramente qualche goloso bevitore ha cominciato a girarci attorno guardando e soppesando con desiderio i fusti a portata di mano. Ma la presenza delle telecamere, quella del bar vicino oppure un residuo di onestà ha sinora impedito alla forte tentazione di materializzarsi.

Un altro freno può essere rappresentato dalla scritta, un po’ comica attualmente “vuoto a rendere, proprietà privata” stmpata con il marchio rosso.

Il giorno successivo allo smantellamento dei gazebo e delle tensostruttura della Festa dell’Europa ognuno degli standisti aveva portato via le proprie cose liberando la piazza. Per un paio di giorni era rimasto un banco frigor con l’erogatore della birra alla spina, che alla fine qualcuno ha prelevato.

Ma il congelatore verde con i fusti d’acciaio, colmi della bionda bevanda sono ancora li da cinque giorni. In attesa forse che la Polizia locale non provveda a portarli nel proprio ufficio degli oggetti smarriti. O ad avvisare la casa vinicola piemontese il cui nome è scritto su uno dei fusti giacenti.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti