Commenta

Viadana, chiusa strada
golenale per emergenza
piena del Po

piena-viadana-ev

Nella foto, le transenne chiudono la strada che conduce sotto al ponte di Viadana

Una processione continua di curiosi sulla strada che porta sotto al ponte di Viadana, chiusa per l’emergenza  creata dal fiume Po esondato.

La decisione è stata presa poco dopo le 13 di domenica quando la comandante della Polizia locale Doriana Rossi è stata raggiuta da una chiamata sul cellulare mentre si trovava in chiesa per la commemorazione dell’On. Baroni.

D’accordo col sindaco Penazzi e con l’ingegnere del comune Sanfelici, si è deciso di porre le transenne onde impedire alla popolazione di correre pericoli avvicinandosi alla sponda del fiume. L’acqua del resto era già tracimata nelle ore precedenti a causa di questa continua incessante pioggia raggiungendo la zona golenale e arrivando ad allagare i campi e i prati dietro all’ostello di Bortolino la cui trattoria, un poco più avanti, rischiava altrettanto di essere invasa dall’acqua.

La strada del Ponte, oltre ai pescatori e agli anziani che hanno in quella zona i loro luoghi di ritrovo, è diventata luogo turistico per tantissima gente che ferma le auto a due centimetri dal pelo dell’acqua facendo scendere moglie e bambini per mostrare loro da vicino quell’insolito o e per certi versi pericoloso spettacolo.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti