Commenta

Viadana, Lista Civica
Portanuova critica
manifesti e Giunta

manifesto-ev

Nella foto, i manifesti pubblicitari oggetto di critiche

Continua a far discutere a Viadana l’affissione in centro di manifesti pubblicitari di biancheria intima femminile già ritenuti sessiti dal Movimento 5 Stelle viadanese. Ora, a rincarare la dose di critiche, arriva il comunicato della Lista Civica Portanuova, che attacca sindaco e giunta.

“Orfani di un qualsiasi barlume di sinistra Sindaco e Giunta di Viadana, dopo essere stati costretti ad includere nel seminario sul lavoro e la criminalità un oratore del Pd senza rispondere delle importanti assenze contestate, hanno dato ulteriore prova della loro incoerenza politica durante la Fiera del Lambrusco”: così il testo della nota.

“Non sono bastati 4 assessori PD in giunta, di cui una con delega alle Pari Opportunità, e 2 delibere consiliari contro la pubblicità sessista sul territorio comunale, ad impedire che venissero esposti due grandi cartelloni pubblicitari a pochi metri dal Municipio con “seno e sedere” di donna in primo piano. Una svista, verrebbe da dire, purtroppo sconfessata dalla celerità nel mascherare il più evidente per giusta decenza in occasione della commemorazione dell’On. Baroni e della Maestra Capelli salvo poi riscoprirlo, con altrettanta celerità, al termine della cerimonia. Tutta la città è ormai orfana di un centrosinistra che ha scelto di “non governare” pur di poter andare al governo della città, accodandosi ad un Sindaco privo di storia politica e vincente solo grazie alla sommatoria dei voti Pd e Udc con la dote personale di chi poi è diventato assessore come promessogli. Viadana esprime una forte tradizione politica e culturale progressista col diritto di essere rappresentata, dentro e fuori le istituzioni, con coerenza e convinzione, anche a costo di prendere subito le distanze da una Giunta che dimostra solo di fare ciò che sinistra e centrosinistra altrove non si sognerebbero mai di fare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti