Commenta

Tra furti riusciti
e sventati, Bozzolo torna
a far gola ai ladri

carabinieri

Ai ladri piace visitare le case di Bozzolo: nel fine settimana scorso ne hanno fatte passare addirittura tre anche se in una sola sono riusciti a rubare. Dopo un periodo relativamente tranquillo che ha fatto seguito ad un’autentica “man bassa” effettuata nei mesi passati, adesso sono riprese le “visite” non certo gradite dei malviventi al centro mantovano.

E la gente ritorna ad avere paura anche perchè la spudoratezza dei ladri non sembra conoscere ostacoli. Come quell’individuo scoperto dal padrone di casa in piedi sul balcone. Cosa ci facesse in quella posizione solo lui lo sa visto che alle urla del residente non ha certo perso tempo a dare spiegazioni scappando via velocemente svanendo nel nulla.

Un po’ più coraggiose e temerarie le due donne dall’aspetto gitano, anch’esse scoperte dai proprietari in un momento in cui stavano probabilmente elaborando qualche piano strategico. Queste due sconosciute prima di entrare nella casa presa di mira hanno battuto le dita sul vetro della finestra pensando non ci fosse nessuno. Ad una voce che da dentro chiedeva chi fossero e che cosa volessero con estrema prontezza hanno detto di essere alla ricerca di un appartamento  da affittare, girando i tacchi immaginando di essere state poco convincenti sulla vera ragione della loro visita.

Il colpo invece è perfettamente riuscito in via Garibaldi a casa della nipote di Vilma Scipiotti, deceduta la settimana scorsa dopo esser stata soccorsa dai Vigili del Fuoco sollecitati dai vicini che non la vedevano da due giorni.

“Sì, è stata proprio una settimana nera per me”: racconta la nipote Cristina. “Il giorno prima della morte della zia ho ricevuto la visita dei ladri che mi hanno portato via tutto l’oro che avevo in casa”. La donna spiega che mentre la sua famiglia era assente, qualcuno si è accorto che la sua porta era spalancata avvertendola sul posto di lavoro.

“In pieno giorno e su una strada principale qualcuno con un piede di porco è riuscito ad entrare e a rovistare dappertutto. Alla fine hanno trovato gli oggetto d’oro portandoli via tutti e lasciando intatte altre cose di valore”: conclude sconsolata la signora che ha sporto denuncia ai Carabinieri.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti