Commenta

Sabbioneta, quando
il grande cinema
baciò la Piccola Atene

sabbiociak_ev

L’Associazione Pro Loco organizza tre serate nelle quali saranno proiettati film realizzati nel territorio sabbionetano nei primi anni 60 e 70 del secolo scorso. Le proiezioni si inseriscono nell’ambito delle iniziative collaterali alla grande mostra “Pittura e paesaggio tra Oglio e Po, arte, identità, territorio” in corso, fino al prossimo 30 giugno, nel Palazzo Ducale e hanno lo scopo di far conoscere, attraverso film d’epoca, come era in quel periodo la città di Sabbioneta e il territorio circostante, ben illustrato nei dipinti in mostra.

I film in programma sono: “La Parmigiana” di Antonio Pietrangeli (giovedì 20 giugno), “Le stagioni del nostro amore” di Florestano Vancini (giovedì 27 giugno), “Strategia del ragno” di Bernardo Bertolucci (giovedì 4 luglio); tutte le proiezioni si terranno in Piazza San Rocco alle ore 21,30 precedute da una presentazione a cura di Alberto Sarzi Madidini.

Il primo dei film in programma, La Parmigiana, è una commedia girata nel 1963 con attori di grande fama come Nino Manfredi, Catherine Spaak, Lando Buzzanca; venne girato nel parmense, sulle sponde del Po e a Sabbioneta. Tratto da un romanzo di Bruna Piatti il film, che i critici giudicarono assai superiore all’opera letteraria, è ricco di ironia e di spigliatezza con alcuni personaggi che appaiono tratteggiati con autentica maestria.

La rassegna cinematografica è ad ingresso libero ed è organizzata in collaborazione con l’Amministrazione Comunale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti