Commenta

Bonus bebè per le
mamme lavoratrici:
richieste a luglio

mamma-e-bimbo-ev
Anche per il territorio casalasco-viadanese, dal primo luglio, partirà la corsa al bonus bebè. “Da quella data e sino al 10 luglio le mamme lavoratrici potranno chiedere il contributo economico alternativo al congedo parentale, per poter pagare la babysitter o l’asilo nido”: spiega il sindaco di Viadana Giorgio Penazzi.
Un aiuto introdotto dalla legge n.92/2012 c.d. “riforma Fornero” per agevolare il rientro al lavoro delle madri.
Il bando e le istruzioni per la presentazione delle domande sono consultabili sul portale internet dell’INPS – Avvisi e concorsi- al quale le istanze dovranno essere inoltrate.
Il contributo è di € 300 mensili e viene corrisposto per un periodo massimo di sei mesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti