Commenta

Da Motta Baluffi a
Polesine: in tv
“gioielli” della Bassa

motta-tv-ev

Nella foto, Vitaliano Daolio intervistato da Piero Brazzale di Cremona1

Le telecamere di Cremona1, canale 211 del digitale terrestre, si sono accese a Motta Baluffi, in golena.

Un’intervista a Vitaliano Daolio, direttore dell’Acquario del Po, quindi l’attraversata del fiume in barca, l’approdo a Polesine Parmense e la visita all’Antica Corte Pallavicina, un castello trecentesco che accoglie oggi uno dei più importanti chef emiliani: lo “stellato” Massimo Spigaroli. Qui, nel tempio del culatello, il microfono è stato rivolto verso il fratello di Massimo, Luciano Spigaroli. Dopo Polesine Parmense, il ritorno sulla sponda cremonese e l’approfondimento sull’Acquario del Po.

Un viaggio intenso, dunque, che ha portato l’equipe di Cremona1 a scoprire le bellezze e le eccellenze culinarie della golena del Po.

Le tre puntate registrate rientreranno nella rubrica televisiva “I gioielli sotto casa”, condotta dal giornalista Piero Brazzale con le riprese di Marco Zambelli e Massimo Lo Presti. I “gioielli” della golena, andranno in onda i primi tre mercoledì di luglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti