Commenta

Nomadi, Jackson,
Verdi e grande liscio:
ecco Piazza Spagna 2013

loco_ev

“Sarà una fiera tradizionale, ma con qualche novità di rilievo”. Inizia così la conferenza stampa di presentazione della fiera di Piazza Spagna, al via sabato 29 giugno e pronta ad animare Casalmaggiore fino a domenica 7 luglio. A parlare è il presidente della Pro Loco Marco Vallari, che spegne le polemiche relative alla stessa associazione (“risponderemo a tempo debito”) e poi snocciola il programma, evidenziando gli eventi clou. Accanto al presidente anche il vice Licinio Valenti, oltre al socio storico Giovanni Moreschi e a Loredana Aroldi.

“Sarà un evento” spiega Vallari “per giovani e non solo, soprattutto sarà una rassegna di qualità, un mix equilibrato tra intrattenimento e cultura. Salterà la commedia dialettale, che però non viene accantonata del tutto, ma potrebbe tornare l’anno prossimo. Il filo conduttore sarà in particolare la celebrazione della Bassa, intesa come territorio casalasco e vicino a noi”.

Il presidente poi snocciola gli eventi. “Partiremo subito forte, sabato, con la tribute band degli Atomica, che renderà omaggio ai Nomadi: sarà un concerto molto particolare, dato che saranno arrangiati dal vivo, con un’orchestra di 22 strumenti, i migliori brani della seconda band più longeva del mondo dopo i Rolling Stones. Proprio quest’anno ricorre il 50esimo anniversario di fondazione dei Nomadi, molto apprezzati nel nostro territorio. Gli Atomica, se davvero il comune verrà “svestito” delle impalcature, hanno spiegato che gireranno un video promozionale per il loro tour”.

Musica pop e musica classica. Il 30 giugno omaggio a Verdi. “Nella cornice di Palazzo Melzi, con la società musicale Estudiantina e la corale, saranno eseguite le migliori arie del maestro di Busseto, nato a poca distanza da noi. Lui si definiva contadino, uomo della terra, la stessa terra del casalasco, anche se la sponda del Po è diversa. Celebreremo il bicentenario dalla nascita di Verdi”.

Il 3 luglio una grossa novità: la fanfara provinciale dei bersaglieri si esibirà lungo il ring cittadino e arriverà in piazza Garibaldi con brani classici del repertorio, eseguendo anche, in costume tipico, l’inno di Mameli, con una formazione di soli ottoni. “Il 5 luglio, invece” spiega Vallari “altro concerto di livello assoluto, con una tribute band, che ha collaborato con Ruggeri, Gazzè, Tozzi e addirittura con gli Iron Maiden. Jackson Mania sarà un tributo al genio di Michael Jackson, da parte di un gruppo di ballerini professionisti che si esibisce in tutta Italia”.

Poi due classici: il 6 luglio ballo liscio in piazza Garibaldi. “Ma non sarà il solito liscio” puntualizza Vallari “perché a suonare sarà il gruppo storico de I Cantoni, fondato a Casale di Mezzani nel 1861. Sin dalla loro nascita hanno portato la musica anche tra i poveri, nonostante questa arte fosse inizialmente solo appannaggio dei ricchi. Suoneranno strumenti a fiato, tutto dal vivo, riproponendo anche l’invito, ovvero il gesto di uno dei musicista che passerà tra le vie casalesi e richiamerà, suonando, il pubblico. E’ un gruppo, quello dei Cantoni, che si è esibito con Bertolucci in “Novecento” e ne “La strategia del ragno” e che ha lavorato a teatro con Strehler, diretto da Eugenio Martani e del quale fa parte Roberto Lupi, maestro dell’Estudiantina”.

Ringraziando sponsor e amministrazione per il patrocinio e il contributo, Vallari ha poi presentato il gran finale. Anche questo un must. “Canottieri Eridanea e Amici del Po daranno vita al 5° Triathlon del Po, con gare di corsa, nuoto e canottaggio, mentre prima dello spettacolo pirotecnico e dell’incendio del Po, sul palco di piazza Garibaldi si esibiranno i Flash Over, band emergente (25 anni l’età media, ndr), che eseguirà brani rock nazionali e internazionali. La speranza è che la cittadinanza ci aiuti: basterebbe acquistare qualche biglietto della lotteria (1,50 euro l’uno, ndr) per aiutare concretamente la nostra fiera a rinnovarsi e proseguire. I premi in palio meritano un tentativo” garantisce Vallari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti