Commenta

Camionista incappucciato
e rapinato: spunta
una pistola. E’ giallo

carabinieri

Al momento i Carabinieri di Casalmaggiore ci vanno coi piedi di piombo. La rapina denunciata nella mattinata di martedì da un camionista di origini romene ai danni del proprio autoarticolato carico di rame non convince del tutto il capitano Cristiano Spadano.

Il fatto avrebbe infatti diverse ombre. Secondo l’autista, la rapina sarebbe avvenuta nel parmense, lungo l’autostrada A1 Milano-Bologna, in territorio parmense. Ad agire sarebbero stati cinque malviventi, visti dal camionista prima che questi – secondo la ricostruzione dei fatti riportata ai Carabinieri – venisse incappucciato.

L’uomo avrebbe anche raccontato agli agenti di una pistola, che avrebbe sentito puntata alla schiena. Minacciato, sarebbe quindi stato portato via da uno dei malviventi e poi abbandonato nei pressi di Torre de’ Picenardi.

La motrice del camion rubato è stata ritrovata nei pressi di Brescia.

I Carabinieri sono ora impegnati a ricostruire tutti gli ultimi movimenti del veicolo, per capire se davvero il tir possa essere stato rubato nei pressi di Medesano e l’autista abbandonato nel casalasco, fra Torre de’ Picenardi e Solarolo Rainerio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti