Commenta

Viadana, con l’Arces
la solidarietà
non va mai in ferie

giuseppeguarino-ev

Nella foto, il presidente dell’Arces di Viadana, cavalier Giuseppe Guarino

La solidarietà non va in vacanza: a ricordarlo è l’Arces di Viadana, che anche in questi mesi estivi non manca di dare sostegno a famiglie e ragazzi in difficoltà.

“Tutti sanno benissimo che i volontari della nostra associazione si autofinanziano”: spiega il presidente dell’Arces, cavalier Giuseppe Guarino. “Grazie a questa formula, l’associazione è riuscita fino ad oggi a garantire il sevizio di distribuzione dei pacchetti alimentari nelle molteplici difficoltà di carattere tecnico – logistico. Anche nel mese di agosto assicureremo il ritiro e la distribuzione dei pacchetti dal banco alimentare per l’assistenza a quelle famiglie bisognose e meno fortunate di noi e di altre, che non possono permettersi nemmeno una vacanza, a causa della crisi, grazie ad un mezzo di trasporto che sarà messo a disposizione dall’associazione sportiva Bike Viadana, alla quale va il nostro ringraziamento”.

Un plauso, l’Arces di Viadana, lo riserva “alla  Parrocchia di Salina-Buzzoletto e al Volley Viadana Maschile che hanno permesso il ritiro mensile nel corso degli anni, oltre agli stessi volontari che hanno messo a disposizione gratuitamente i propri automezzi e il proprio tempo”.

Senza dimenticare il sindaco di Viadana, Giorgio Penazzi, “dopo la sua manifestata apertura e disponibilità nel mettere gratuitamente a disposizione i locali della sede”.

“Purtroppo – commenta Guarino – si aspetta la previsione negativa per il futuro. Si avrà più precarietà nel ritiro, pur essendo una volta al mese, a causa della mancanza di mezzo di trasporto che le associazioni sopracitate alle quali più volte gratuitamente ci siamo rivolti non possono più garantire. Per questo, facciamo appello alla sensibilità e al cuore di associazioni e ad aziende private al fine di aiutarci in questo senso, mettere a disposizione o addirittura donare un mezzo di trasporto che possa servire sia all’Arces che alla consulta del volontariato, dove lavorano volontariamente i cittadini più sensibili ai bisogni della nostra società, purtroppo senza mezzi, strumenti e carenza di aiuti da parte delle istituzioni o da enti preposti”.

Per eventuali contributi finanziari che possano servire sia al mantenimento del mezzo, che al buon funzionamento del banco alimentare, queste sono le coordinate bancarie dell’Arces di Viadana: IT95S0200858021000100218243.

Questi i contatti: 3476361593, arcesdiviadana@libero.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti