Commenta

Maxi rissa a Viadana
con tanto di roncola:
liberi tutti

tribunale-mantova-ev

Nella foto, il Tribunale di Mantova

Sette persone, due indiani e cinque pakistani, si erano rese protagoniste di una maxi rissa, parsa un vero e proprio regolamento di conti con tanto di roncola, lo scorso martedì sera a Viadana, in via Argine Oglio.

Di questi, dopo il processo per direttissima (rinviato una prima volta per mancanza d’interprete) solo uno, S. S. D., è stato condannato ad un anno per lesioni, con pena sospesa. Liberi tutti, dunque, in attesa che venga discusso in aula anche il porto abusivo di armi.

La rissa aveva visto coinvolte sette persone ed era probabilmente stata innescata da una lite verbale fra due donne, una indiana l’altra pakistana. Un diverbio che ha generato un’escalation di violenza, che hanno indotto alcuni residenti del quartiere di via Argine Oglio a chiamare le forze dell’ordine. Giunti sul posto, i Carabinieri di Viadana avevano assistito agli strascichi di una rissa che aveva fatto finire in ospedale ben quattro persone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti