Commenta

Una grande manifestazione
per ricordare i 10 anni
da Nassiriya

Merlino-Nassiriya-ev

Un’iniziativa di grande effetto verrà organizzata a Viadana per ricordare la strage di Nassiriya. Un evento eccezionale dal punto di vista emotivo e storico perchè coincide col decimo anno anno dell’avvenuta tragedia. Era il 12 novembre del 2003 infatti quando un camion-cisterna carico di esplosivo venne lanciato contro la base militare italiana in missione di pace in Iraq provocando 28 morti di cui 12 carabinieri, 5 militari dell’esercito,due civili e nove irakeni. Vi furono inoltre 58 feriti e tra questi diversi italiani. Il sindaco di Viadana Giorgio Penazzi, su suggerimento di diversi collaboratori, ha autorizzato una manifestazione che avrà una risonanza extraterritoriale non solo per onorare la memoria del maresciallo Filippo Merlino di Viadana ma per estendere il senso di tristezza e di lutto a livello nazionale per quella tragedia che nessuno riesce a dimenticare. Il 12 novembre di quest’anno quindi saranno dieci anni dall’eccidio e due giorni prima, il 10 novembre, approfittando della giornata domenicale, si terrà questa imponente manifestazione di cui si stanno ultimando i dettagli proprio in questi giorni. Ciò che è già definito comunque sarà appunto questa esibizione spettacolare attraverso il lancio di 5 paracadutisti che atterreranno negli spazi adiacenti al campo di calcio. Ancora da definire tutti gli aspetti logistici ma ciò che è certo è che il lancio avverrà da un piccolo aereo decollato da Reggio Emilia che una volta giunto sul cielo di Viadana, rilascerà i cinque paracadutisti da un altezza di circa 2000 metri.Naturalmente sarà celebrata una Santa Messa e ci saranno autorità civili e militari con i discorsi immancabili in un’occasione come questa, che vedrà al centro la figura della vedova Merlino con il figlio Fabio. A loro verrà rinnovata la partecipazione e la gratitudine di tutto il Paese per un sacrificio cosi grande che il loro congiunto ha compiuto, assieme agli altri militari impegnati in una delicata missione militare all’estero.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti