Commenta

Calcio Oglio Po:
si riparte dalla Coppa
Cinque in campo

calcio_ev

Palla al centro: la grande giostra del calcio dilettantistico riparte anche per le nostre squadre Oglio Po, anche se, considerato il valore relativo da sempre assegnato alla Coppa Lombardia (o Emilia, per Casalese e Viadana) e il fatto che la metà dei nostri team non si sono nemmeno iscritti alla competizione, possiamo parlare di falsa partenza.

Tuttavia, dopo parecchi mesi senza pallone, la curiosità non mancherà: trasferta tosta per la Casalese, che in Coppa Promozione parte dal terreno del Brescello, formazione salvatasi con difficoltà lo scorso anno, ma che si ripropone con maggiore ambizione: i maggiorini, senza più bomber Bolsi, proveranno a mettere le basi per un nuovo miracolo. In campo alle ore 16, con la Biancazzurra che attende l’esito della sfida per capire chi dovrà sfidare domenica 1 settembre (sarebbe la Casalese solo in caso di ko maggiorino) e chi invece mercoledì 4.

Sempre in Emilia Romagna, ma in Prima categoria, il Viadana è invece attesa da un quadrangolare che, per la sua stessa formula, ha un calendario già previsto per l’intero girone: il Viadana è inserito in un quadrante davvero difficile. Si parte contro il Guastalla, dal comunale di via al Ponte, alle ore 17, sfidando un team che ambisce a salire in Promozione. Nell’altro match sfida tra Luzzara, da sempre pericoloso, e Fabbrico, neoretrocessa vogliosa di rifarsi: a seguire, nelle prossime settimane, sfide incrociate.

In Lombardia, su otto squadre, solo tre hanno scelto di partecipare alla Coppa (in Seconda e Terza in particolare ogni club ha facoltà di scegliere a quale competizione prendere parte). In Prima nel girone 32 Pomponesco e Psg attendono il derby e intanto sfidano rispettivamente la neopromossa Dak a Ostiglia (blues in campo alle ore 15.30) e il Gonzaga, che si è salvato senza patemi lo scorso anno (blaugrana sempre in trasferta in campo alle ore 16.30).

Chiude la Seconda, con la sola Martelli in campo: nel girone 27 a Piadena i giallorossi sfidano il Sesto 2010, formazione che l’anno scorso ha ceduto solo al Psg in finale playoff. Partire bene sarebbe importante, in attesa di incrociare poi lo Spinadesco e la neoretrocessa Olmese, che si sfidano sul campo del primo team.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti