Commenta

Caso URP, sia Tipaldi
che Conte criticano
il pensiero di Ferreri

municipio_tipaldi_ev

Nella foto, l’assessore di Viadana Carmine Tipaldi

Tutti contro il consiliere dell’Udc Domenico Ferreri. A distanza di due giorni rispondono alla sua uscita in cui ribadiva le critiche allo spostamento dello sportello Urp (Ufficio relazioni col pubblico) con relativo spreco di denaro, sia l’assessore Carmine Tipaldi sia l’altro componente dello stesso schieramento Udc Nicola Conte. Quest’ultimo ribadisce la mancanza di titolarietà di Ferreri a prendere posizione essendo stato esautorato dalla carica di capogruppo Udc, ruolo che adesso ricopre il medesimo Conte. Un parere come noto respinto da Ferreri che parla di documentazioni inesistenti o addirittura falsificate  messe in giro da un componente della stessa amministrazione viadanese.

Tornando alla questione Urp Carmine Tipaldi smentisce quanto affermato da Ferreri contestandogli un cambiamento di opinione perchè la scelta attuata adesso dal Sindaco era stata votata dal medesimo Ferreri insieme a tutto il Consiglio Comunale. Tipaldi aggiunge poi di non essersi mai contraddetto perchè a sua volta aveva votato di non affittare i locali dell’ex Galleria Bedoli ad attività terziarie dando quindi la possibilità di trasferirvi quegli uffici che per una serie di ragioni ineccepibili non possono più rimanere dove sono attualmente.

Riportiamo il testo del comunicato dell’assessore Tipaldi.

Il consigliere Domenico Ferreri  continua imperterrito a prendere clamorosi abbagli cadendo in  aperte contraddizioni  anche con se stesso, probabilmente  animato solo da spirito polemico  finalizzato al contrasto dell’attività amministrativa  della Giunta comunale.

Il consigliere Ferreri ha anche la memoria corta. Egli ha dimenticato di avere votato a favore  della realizzazione della nuova sede dell’Ufficio Relazioni Pubblico  da  collocare nei locali dell’ex Galleria Bedoli  quando approvò il bilancio di previsione 2012  e la relativa relazione previsionale programmatica   dove, alle pagine  48 e 49, il funzionario Dott. Martino Conforti illustrava il programma n.1 in cui era stato previsto il tipo di l’intervento, la sua collocazione e le  sue caratteristiche salienti.

Mi domando: o Ferreri non ha letto ciò che ha votato oppure  egli è  un consigliere che una volta  vota in un modo e poi la volta successiva  vota in modo contrario.  Non è forse un atteggiamento contraddittorio oppure è pura e semplice contestazione dato che non fa più parte della maggioranza?

I cittadini hanno già capito di che panni va vestito.

Il Consigliere Ferreri  mi contesta di avere votato a favore della mozione  presentata dalla lista Portanuova  finalizzata ad evitare di affittare a terzi i locali della ex Galleria Bedoli  destinandola a scopi istituzionali. E’ vero!  C’è solo un fatto, che io sono stato più coerente di lui  perché  approvando la mozione ho contribuito affinchè non venissero destinati i locali della ex Galleria ad essere affittati a terzi bensì destinati alle attività istituzionali e culturali del comune così come faremo.

L’assessore alla protezione civile, volontariato e nuove povertà Carmine Tipaldi

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti