Commenta

Viadana, indiano
alticcio aggredito
in via al Ponte

carabinieri-ev

Caso misterioso a Viadana, in via al Ponte, zona golenale, dove intorno alle ore 16,45 di martedì sono intervenuti un’ambulanza della Croce Verde, un’automedica e i Carabinieri. A destare preoccupazione le condizioni di un ragazzo 27enne di origini indiane, trovato un po’ alticcio riverso per terra, senza scarpe.

Il giovane, residente a Viadana, lavoratore, ha raccontato di essere stato aggredito, con un colpo alla testa. Una botta violenta che l’ha fatto precipitare dall’arginello su cui si trovava, facendogli perdere anche le scarpe. Al momento dell’arrivo dei soccorsi, allertati da qualche passante, il 27enne era immobile a terra, privo di sensi.

Una volta ripresosi, grazie alle cure dei sanitari, il giovane ha riportato la sua versione dei fatti alle forze dell’ordine: per lo meno sino a quando aveva ricordi dell’accaduto. Il ragazzo ha spiegato di non avere alcun tipo di problema con altre persone, tale da indurre qualcuno a fargli del male.

Il 27enne non è poi stato trasportato in ospedale, perché si è lentamente ripreso ed è rimasto seduto su una panchina della zona in cui è caduto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti