Commenta

Pomì, con Bergamo
la “prima” andrà in
diretta sulla Rai

zago-pomi-ev

E’ un inizio di campionato contraddistinto da novità per la Pomì Casalmaggiore. E’ ormai ufficiale che la formazione di Alessandro Beltrami non esordirà il 20 ottobre sul campo della Unendo Yamamay Busto Arsizio. La formazione varesina, impegnata a Baku nell’incontro di Champions League il 22 ottobre ha chiesto uno slittamento dell’incontro ed ha raggiunto un accordo con il sodalizio casalasco per mercoledì 20 novembre, data che ha avuto il benestare della Lega Volley. Il debutto della formazione rosa viene dunque posticipato a sabato 26 ottobre, di fatto un anticipo rispetto alla data da calendario del 27 ottobre, per esigenze televisive. La gara tra le casalasche e la Foppapedretti Bergamo è stata inserita nella programmazione televisiva di RaiSport 1 e pertanto la prima casalinga in A1 della Pomì avverrà sotto i riflettori della TV nazionale.

Nel mentre, la Pomì torna in campo giovedì pomeriggio per un nuovo test amichevole. A distanza di una settimana dalla gara con il Crovegli Reggio Emilia, superato in tre set, la squadra di Alessandro Beltrami sperimenta il volley internazionale affrontando il Lokomotiv Baku dell’amico Claudio Cesar Cuello, in Italia per una settimana di tourneè che lo sta portando ad affrontare una serie di incontri con formazioni di A1. La squadra azera, che parteciperà alla prossima Coppa CEV, ha già sperimentato la caratura della massima categoria italiana risultando sconfitta martedì con le campionesse d’Italia della Rebecchi Normeccanica Piacenza (4 a 0 per le emiliane) e, proprio ieri a Crema con la Openjobmetis Ornavasso (3 a 1 per le verbanesi). Questo pomeriggio alle 17 al PalaPomì toccherà a Lipicer e compagne misurarsi con le azere che evidentemente, a giudicare dai recenti risultati, peccano ancora in amalgama ed affiatamento considerato che annoverano nelle proprie fila giocatrici del calibro di Petruskaite, Crimes e Barun esperte del campionato italiano e che non hanno certo bisogno di presentazioni. Dunque si tratterà di un match, seppur a carattere amichevole, di grande interesse e in grado di garantire spettacolo visti i valori in campo. Mister Beltrami approfitterà dell’occasione per saggiare la consistenza e l’affidabilità di quello che al momento, stante le assenze di Camera e Gennari, viene considerato il sestetto tipo, inserendo poi nel corso del match le seconde linee.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti