Commenta

Alla scoperta della
realtà casalese:
il tour di Ambrosoli

ambrosoli-braga-ev

Nella foto, Umberto Ambrosoli con Pino Braga

L’aveva promesso in campagna elettorale, quando era candidato alle regionali della Lombardia di venire a Casalmaggiore  e venerdì Umberto Ambrosoli ha mantenuto l’impegno. “Anche perchè – ha spiegato tra una sosta e l’altra – non abbiamo alcun rappresentante di questo territorio e non c’è niente di meglio che venire direttamente per conoscerne le realtà”.

In questo contesto s’inserisce il tour di Ambrosoli in alcune delle principali realtà produttive di Casalmaggiore. Una visita presso l’Emiliana Parati, azienda di carte da parati rifiorita con una nuova gestione dopo un passato difficoltoso e la Braga legno. Qui assieme al titolare Pino Braga Ambrosoli si è reso conto della grandezza di un’azienda che esporta nel mondo profili e porte in legno di qualità. Prima dei saluti l’imprenditore Braga ha chiesto all’esponente di fare in modo che la politica non metta il bastone tra le ruote degli industriali lasciandoli lavorare in pace.

La delegazione ha anche visitato il Museo Diotti, accolta dalla responsabile Roberta Ronda e il Museo del Bjiou, con Paolo Zani a fare gli onori di casa.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti