Commenta

Fondazione Busi,
concerto in S. Chiara
col coro Estudiantina

taracchini-bini-ronda-ghezzi-ev

Nella foto, Taracchini, Bini, Ronda e Ghezzi

Nella suggestiva cornice della chiesa di Santa Chiara a Casalmaggiore, si terrà domenica 13 ottobre il concerto della Corale della Società Musicale Estudiantina, tradizionale appuntamento organizzato dalla Fondazione Conte Carlo Busi Onlus.

Il programma della serata, diretta dal Maestro Donato Morselli, inizia con l’introduzione offerta dal giovane organista casalese Riccardo Ronda: il sedicenne aprirà il concerto alle ore 21 con la canzon detta “La Guamina” di Gioseffo Guami, compositore e organista del periodo tardo rinascimentale. A seguire, la “Spatze Messe” di Mozart, eseguita dal coro dell’Estudiantina ed accompagnata con organo. Il primo intermezzo, con brano organistico eseguito da Ronda, sarà la prima suite di Domenico Zipoli, compositore di fine Seicento e inizio Settecento. Il coro dell’Estudiantina intonerà poi “Laudate Domino” e “Laudate Pueri” dal vespro solenne de confessore di Mozart. Il concerto proseguirà quindi con “Jesu Bleibet meine freude”, da corale 147 di Bach. Ultimo intermezzo, con brano organistico eseguito da Ronda, il “Capriccio Cromatico” di Tarquinio Merula, organista cremonese del Seicento. Gran finale, “Alleluia”, dal messia di Handel.

A presentare l’inziativa, oltre al giovane Ronda e ad Ernesto Ghezzi presidente della Corale della Società Musicale Estudiantina, il presidente della Fondazione Conte Carlo Busi, dottor Paolo Bini, e il direttore amministrativo della Onlus Luciano Taracchini.

“Questa iniziativa- hanno ricordato Bini e Taracchini – rientra tra le attività ricreative che la Fondazione è lieta di offrire in collaborazione con l’Estudiantina”. L’ingresso è libero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti