Commenta

Schianto nel modenese
perde la vita
centauro di Viadana

albino-bernardi-ev

Nella foto, Albino Bernardi

Si era recato nel modenese con un gruppo di amici centauri. Era in sella alla sua moto quando, per cause in corso di accertamento, ha perso il controllo del mezzo e si è schiantato contro il guard rail. Un impatto terribile, tanto da costargli la vita.

Albino Bernardi, 52enne di Buzzoletto di Viadana, carrellista presso la ditta Sereni di Casalmaggiore, appassionato delle due ruote tanto da essere iscritto al Moto Club Viadana, è rimasto vittima di un incidente stradale nei pressi di Barigazzo, frazione di Lama Mocogno, in provincia di Modena, lungo la strada statale 12 Abetone Brennero, che taglia il piccolo centro abitato. Lo schianto, che ha avuto conseguenze letali, è avvenuto intorno alle ore 13 di sabato. Complicate le operazioni di recupero.

Il centauro era in compagnia di alcuni amici di Viadana e Casalmaggiore. Stava percorrendo la strada che da Lama Mocogno porta a Pievepelago e si schiantato contro la parte iniziale del guard-rail che delimita una curva a novanta gradi, dopo avere perso il controllo del mezzo, tra i due centri abitati di Barigazzo e Serpiano, in territorio di Lama Mocogno.

Vano l’intervento del 118 di Pavullo e della Pubblica Assistenza di Lama Mocogno: i tentativi dei sanitari di rianimare il 52enne non sono andati a buon fine. La salma di Albino Bernardi è stata portata all’Istituto di Medicina legale di Modena.

L’uomo lascia la moglie Maurizia Morandi ed il figlio Manuel.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti