Commenta

Maratonina di S. Lucia
“Corriamo per
l’ospedale Oglio Po”

maratonina-presentazione-ev

Nella foto, la presentazione della Maratonina 2013

Correre per l’ospedale Oglio Po: questo l’obiettivo della dodicesima Maratonina di Santa Lucia che si terrà a Casalmaggiore domenica 1° dicembre. “Un fiume in corsa” resta il titolo dell’iniziativa non competitiva aperta a tutti che quest’anno si propone di aiutare l’associazione Amici dell’ospedale Oglio Po, presieduta da Claudio Toscani e che ha nel primario nonché vicesindaco Luigi Borghesi il trait d’union con l’amministrazione comunale maggiorina. Proprio in municipio si è tenuto l’incontro fra enti organizzatori – comune di Casalmaggiore in primis, col coinvolgimento di Martignana di Po, Gussola e per la prima volta Viadana – e rappresentanti delle forze dell’ordine, del mondo associazionistico e del volontariato che parteciperanno a vario titolo alla Maratonina, chi per garantirne la sicurezza (Polizia locale e Protezione Civile ad esempio), chi per offrire ristoro agli atleti (società canottieri di Casalmaggiore comprese), chi per garantire presenze allo start, che verrà dato alle ore 10.

“Teniamo molto ad evidenziare il fine benefico della Maratonina – ha spiegato il presidente del consiglio comunale di Casalmaggiore, con delega allo Sport, Calogero Tascarella -. Quest’anno correremo per il nostro ospedale, per questo abbiamo coinvolto non soltanto i comuni di Gussola e Martignana di Po, già partner nelle precedenti edizioni, ma anche quello di Viadana, come noi legato all’Oglio Po”.

“Come percorso, sfrutteremo al solito la più grande palestra a cielo aperto del nostro territorio, ovvero l’argine maestro”. Tre i chilometraggi previsti: 5, 12 e 21. Rispetto alle precedenti edizioni cambia l’itinerario a causa dell’apertura dei lavori lungo un tratto dell’argine maestro. Cambia anche il contributo d’iscrizione: 5€ per tutti, senza distinzione d’età, “per dare maggior peso al ricavato e quindi donare il più possibile all’ospedale”, ha precisato Tascarella.

Ad occuparsi dell’organizzazione della gara, l’Atletica Interflumina E’ Più Pomì: Corrado Arduini ha presentato le caratteristiche di un tracciato che si snoderà per i percorsi più lunghi sino a Cicognara e dovrà essere vagliato nei prossimi giorni dalla Polizia locale. Le iscrizioni potranno essere effettuate presso l’ufficio della Pro Loco, in piazza Garibaldi. Sono attesi partecipanti da tutto il comprensorio: gli stessi assessori di riferimento, Sara Viscusi per Viadana, Mara Viola per Gussola ed Ernesto Feroldi per Martignana di Po si attiveranno per coinvolgere più persone possibili. Scuole comprese: alcune classi hanno anticipato che parteciperanno in massa alla Maratonina. Attesi anche gruppi di cammino, carovane di nordic walking, pattinatori coi roller e – perché no? – genitori con passeggini, secondo una tradizione che si rinnova ormai da dodici anni.

Simone Arrighi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti