Commenta

Bozzolo, il bar Odeon
cambia proprietario ma
parla ancora cinese

cinesi-bozzolo-eb

Nella foto, la famiglia che gestisce il bar Odeon a Bozzolo

Un tempo le professioni si tramandavano di padre in figlio e via di seguito. Adesso, con lo sconvolgimento delle culture e dei costumi lo scambio avviene tra popolazioni della stessa etnia. L’altra sera a Bozzolo mezzo paese ha partecipato all’inaugurazione del nuovo bar Odeon in piazza Europa passato di mano da una famiglia cinese ad un’altra delle stesse origini.

Dopo tre anni di intenso lavoro Cinzia e figlia hanno ceduto il timone ad Alessandra e alla sua famiglia tutti provenienti da Zhejaing, Repubblica Popolare Cinese. Di italiano sia la precedente che la nuova ragazza al timone del locale non hanno solo il nome, anzi: entrambe ormai hanno acquisito un’ottima padronanza linguistica oltre ad una notevole capacità di rapportarsi con il pubblico. E la gente è accorsa alla festa approfittando della libagione offerta, brindando alla nuova gestione e al centro servizi di Tiziano Negri, che ha dato loro una mano per le questioni burocratiche.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti