Commenta

Terribile frontale
a Colorno: grave una
27enne di Casalmaggiore

incidente-feroldi-ev

Nella foto (Gazzetta di Parma), l’incidente sulla tangenziale di Colorno

Il bel successo della Maratonina di Casalmaggiore è stato guastato da una drammatica notizia arrivata dal territorio parmense, a pochi chilometri dal casalasco. Lungo la tangenziale di Colorno, infatti, è rimasta coinvolta in un terribile incidente stradale una ragazza di 27 anni residente proprio a Casalmaggiore, che avrebbe dovuto correre la stessa Maratonina.

G. F., queste le iniziali della ragazza, è iscritta alla bottega equo-solidale e proprio con la casacca di questa associazione (con la maglietta speciale “Io corro… all’equo-solidale”) avrebbe dovuto prendere parte alla manifestazione: stava arrivando a Casalmaggiore da Parma a bordo della sua Citroen C3, quando è rimasta vittima di uno scontro frontale tremendo con una station wagon, che procedeva in direzione opposta.

Non è chiara la dinamica dell’incidente, anche se pare che la station wagon sia scivolata su una lastra di ghiaccio: il conducente, che viaggiava assieme ad un altro passeggero in direzione Parma, avrebbe perso il controllo della vettura, invadendo la corsia opposta e finendo per schiantarsi contro la Citroen della ragazza. L’incidente è avvenuto attorno alle 8.30 di domenica mattina: sul posto, oltre all’ambulanza, la polizia locale di Colorno e i vigili del fuoco, che hanno aiutato uno dei passeggeri della Station Wagon a disincagliarsi dalle lamiere.

Per dare l’idea di quanto tremendo sia stato l’impatto, basti pensare che il motore della Citroen, dopo il sinistro, è volato via di qualche metro, atterrando nel cortile di un’azienda agricola che si affaccia sulla tangenziale. La giovane casalese è ora ricoverata in Rianimazione all’ospedale di Parma in gravi condizioni. Stanno meglio, anche se sono pur sempre ricoverati in ospedale, gli altri due uomini coinvolti nel sinistro a bordo dell’altra auto.

AGGIORNAMENTO LUNEDI’ ALLE ORE 15.30 – Le condizioni della giovane, nella mattinata di lunedì, restano gravi ma stabili. La ragazza è tenuta in coma farmacologico ed è sotto stretta osservazione da parte dei medici del reparto di Rianimazione dell’ospedale di Parma.

AGGIORNAMENTO LUNEDI’ ALLE ORE 18.20 – Un piccolo segnale di speranza è arrivato dalla 27enne di Casalmaggiore ricoverata presso l’ospedale Maggiore di Parma dopo il tremendo incidente stradale di Colorno occorso domenica mattina. G. F. avrebbe risposto per la prima volta agli stimoli esterni: in particolare avrebbe mosso una mano e avrebbe aperto gli occhi per un momento quando è stata sollecitata. Segnali che possono certamente essere interpretati come un miglioramento, anche se, considerate le gravi condizioni in cui versa la giovane, non è certo il momento di creare illusioni. Si attende la Tac delle prossime ore per capire se il quadro clinico sia effettivamente migliorato. Nel mentre non sono pochi gli amici della famiglia della ragazza che si recano al Santuario della Fontana di Casalmaggiore a pregare perché la giovane, fresca di matrimonio (si è sposata due mesi fa), possa presto rimettersi in sesto.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti