Commenta

Maxi tamponamento
alla rotonda Sereni:
cinque mezzi, un ferito

tampoinamento_ev

Nella fotogallery, le immagini dell’incidente

Incredibile tamponamento a catena sull’ex Statale Asolana in territorio di Vicobellignano poco dopo le ore 17 di mercoledì. Ben cinque i mezzi coinvolti, tra cui un camion, mentre un ragazzo di 31 anni, F. L. di Vicobellignano, è finito in ospedale, anche se in codice verde.

Al di là della spettacolarità del sinistro, i veri problemi sono stati registrati alla circolazione: la statale, nel tratto successivo al distributore Agip, è stata infatti chiusa per un’ora circa e i mezzi provenienti da Casalmaggiore sono stati deviati verso Agoiolo, mentre quelli che arrivavano verso Casalmaggiore sono stati fatti defluire verso Martignana. Il traffico è stato regolato dalla polizia locale, mentre i carabinieri di Casalmaggiore hanno raccolto i dati del ferito e soprattutto ricostruito la dinamica, peraltro abbastanza chiara.

La prima auto a frenare, a causa dello stop improvviso del camion che la precedeva e probabilmente anche della scarsa visibilità causa nebbia, procedeva come le altre in direzione Casalmaggiore, una ventina di metri prima del distributore Agip (che è poi stato gentilmente concesso dal gestore per raccogliere le auto e sgomberare la strada): una Toyota Rav 4 è stata tamponata dal una Fiat Stilo blu, colpita poi a sua volta da una Lancia Ypsilon. A quel punto è sopraggiunto F. L., il più sfortunato nella carambola perché, a bordo della sua Renault Kalos non è riuscito a evitare l’impatto e soprattutto è stato centrato in pieno da un camion Man, che ha chiuso il tamponamento, provocando un forte colpo alla schiena del guidatore della Kalos.

Trasportato in ospedale, il 31enne era comunque in buone condizioni, per quanto visibilmente scosso dall’accaduto. Sul posto un’ambulanza della Padana Soccorso. Come detto, le auto sono state radunate all’interno dello spiazzo del distributore Agip in fregio all’Asolana: i mezzi, a parte qualche ammaccatura, non presentavano danni troppo evidente, ad eccezione della Kalos, che proprio nella parte posteriore colpita dal camion era visibilmente danneggiata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti