Commenta

Ladri festivi,
ora si rubano le palle
dell’albero di Natale

albero-natale_ev

Non sapendo più cosa rubare, evidentemente ci si è inventati anche il furto di Natale. E così, dopo la banda dei Babbi Natale (nulla a che vedere con il film di Aldo, Giovanni e Giacomo), che a Bozzolo ha usato le federe dei cuscini della casa derubata per trasportare la refurtiva di ori e gioielli vari, un altro furto curioso (diremmo divertente, se non fosse che la vittima si è divertita molto poco) è stato registrato a Casalmaggiore.

Molto meno ricco e, forse per questo, capace di fare più rabbia: dall’albero di un giardino di una casa di via Mazzola, addobbato da qualche giorno proprio in vista di una delle più importanti festività cristiane, sono sparite le palle di Natale. Non è dato sapere il valore commerciale degli oggetti (ci sono autentiche opere d’arte, generalmente in vetro, che però è sempre bene non esporre all’aperto, ma ci sono anche palle di plastica molto economiche), ma rimane l’impressione di un dispetto davvero poco piacevole, che fomenta il dubbio sull’utilità (anche finanziaria) di un gesto del genere. Insomma, nemmeno il Natale, con i suoi simboli classici, sembra essere più al sicuro…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti