Commenta

Interflumina, grande
festa per un 2013
ricco di soddisfazioni

staff-interflumina-ev

Nella fotogallery, le premiazioni di tecnici, dirigenti e atleti dell’Interflumina

Festa grande per la famiglia Interflumina. Presso la sede del Centro di Medicina si è svolta la classica ed attesa festa degli auguri, l’appuntamento di fine anno per celebrare i bei momenti vissuti dal sodalizio maggiorino sui campi di atletica di tutta Italia.

A far gli onori di casa il presidente Alfredo Azzoni, la coordinatrice Liliana Stagnati e la segretaria Laura Bassetti. Interflumina come punto fermo nel ricco panorama delle attività educative del territorio: questo in sintesi il concetto espresso dal presidente Azzoni, che ha poi ringraziato di cuore tutti gli sponsor, in primis Pomì ed È Più che con il loro fattivo contributo contribuiscono in maniera determinante alla vita societaria. Interflumina al fianco delle istituzioni, dei genitori e della scuola per offrire occasioni sportive ai giovani: questo un altro importante messaggio divulgato dal presidente.

Liliana Stagnati ha trasmesso il suo grande amore per la Regina delle Olimpiadi. Lo ha fatto rimarcando i grandi valori educativi di una disciplina come l’atletica in cui bisogna sempre essere in prima linea. Ha esortato tutti i “suoi” ragazzi ad essere sempre protagonisti della loro educazione, sempre al centro del progetto, parte attiva, desiderosa di mettersi in gioco e di sapere tutti i perché di quanto loro ruota intorno.

C’è stato quindi il momento tanto atteso delle premiazioni. Il professor Gian Giacomo Contini ha snocciolato numeri e misure. Sono quelli dei tanti record di società stabiliti e sopratutto dei sedici “figli della Baslenga” che hanno ottenuto il minimo di partecipazione per i campionati italiani. E la lunga serie dei premiati non poteva iniziare che da Fausto Eseosa Desalù, due volte campione italiano, 60 e 200 metri piani junior e protagonista in azzurro agli Europei quando ha letteralmente portato l’Italia alla medaglia di bronzo nella 4×100.

Quindi via via Alessandra Feudatari, oro sui 60 hs Promesse. Hanno partecipato ai tricolori Alessandra Arienti, Andrea Morelli, Karima Naoui, Elena Sbernardori, Riccardo Alberini, Arianna Negri, Loris Fuochi, Simone Lazzari, Georgina Boateng, Mirelle Galli, Tatiana Goi, Giulia Storti, Francesca Paglia e Virginia Orlandi.

Riconoscimenti speciali anche a chi ha presenziato con continuità, serietà e massimo impegno agli allenamenti. Poi tutti in pizzeria. Si è lasciato alle spalle un ricco 2013 e già dall’11 gennaio si ricomincia con indoor e campestri, pronti per un 2014 di massimi impegni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti