Commenta

A Bellaguarda
il presepe di tutta
la comunità

presepe-Bellaguarda-ev

Nella fotogallery, alcuni scorci della composizione di Bellaguarda

BELLAGUARDA (VIADANA) – Nella chiesa Parrocchiale di Bellaguarda anche quest’anno con la fantasia e l’impegno di diversi gruppi, famiglie e singole persone è stato realizzato uno splendido presepe collocato proprio al centro della chiesa. Si è voluto spostare il consueto arredamento e si è fatto posto alla sacra rappresentazione ad indicare proprio che la nascita del Bambino Gesù vuole essere al centro della vita e delle abitudini della comunità. Sono stati anche scelti in gran parte materiali naturali quali paglia, fieno, legno, acqua, terra, muschio e piante per rappresentare i paesaggi e le varie attività umane: il panettiere, il pescatore, il falegname, la lavandaia, la famiglia riunita a tavola, il mulino, il venditore ambulante, la donna al pozzo e così via. Di notevole interesse il gregge posto davanti alla natività realizzato dalla scuola materna locale in cui ogni pecora è stata costruita da ogni singolo bambino e lo rappresenta. Il lavoro complessivo, che ha comportato diverse ore di dedizione, a differenza degli anni passati, ha voluto dar vita ad un unico presepe anziché tante natività interpretate singolarmente dai vari ideatori, anche questo è stato un passo avanti nella collaborazione tra le varie realtà del piccolo paese.

Il lavoro è esposto al pubblico in quanto la chiesa rimane aperta ogni giorno da mattino a sera, si invitano quindi tutti a visitarla ed eventualmente a lasciare un messaggio sul registro appositamente predisposto. Inoltre il giorno dell’Epifania al pomeriggio, dopo la rappresentazione del presepe vivente interpretato da genitori e bambini, verrà rilasciato un riconoscimento a tutti coloro che hanno collaborato a realizzare il presepe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti