Commenta

Rissa a Viadana, giovane
colpito con una stecca
da biliardo: è in ospedale

rissa-centro-viadana-croce-verde-ev

Nella foto, la via del bar dove è avvenuta l’aggressione e un ambulanza della Croce Verde di Viadana

VIADANA – Una violenta rissa all’interno di un locale del centro di Viadana, in via Felice Cavallotti, è terminata con un 17enne colpito alla testa con una stecca da biliardo. Il giovane studente, residente a Cicognara, è rimasto coinvolto in un diverbio tra più persone: tra gli altri è quello che ha avuto la peggio, finendo a terra col volto insanguinato.

Sul caso stanno indagando gli agenti della Polizia locale di Viadana, intervenuti subito dopo l’accaduto: l’aggressione è avvenuta intorno alle ore 16,30 di venerdì pomeriggio. Da chiarire le motivazione che hanno fatto scaturire una tale violenza. Sul posto anche un’ambulanza della Croce Verde di Viadana ed un’automedica dell’ospedale Oglio Po di Vicomoscano, partite in codice giallo: situazione di media gravità, la stessa con cui il 17enne è stato trasportato al Pronto Soccorso. Il minorenne ha riportato una ferita lacero contusa alla testa ed è sempre rimasto cosciente. Al ragazzo è stato riscontrato un trauma cranico non commotivo.

Ad aggravare il tutto, la fuga degli aggressori, sulle cui tracce si è mossa la Polizia locale di Viadana. Gli stessi agenti, coordinati dal comandante Doriana Rossi, hanno così ricostruito l’accaduto: tre ragazzi sono entrati nel locale rivolgendo apprezzamenti ad una ragazza e infastidendo diverse persone tra cui il 17enne di Cicognara, che ha risposto al gruppetto poi uscito dal locale; una volta rientrato, il trio è passato alle vie di fatto ed uno dei tre, nello specifico, ha colpito il minorenne con una stecca da biliardo. Al momento dell’aggressione nel bar vi erano diverse persone: alla Polizia locale hanno tutti testimoniato di non conoscere i rissaioli che si sono dati alla macchia.

AGGIORNAMENTO – Il 17enne di Cicognara ha trascorso la notte ricoverato all’ospedale Oglio Po. Sta meglio e dovrebbe essere dimesso in giornata. La Polizia locale di Viadana attende la sua testimonianza per completare il quadro dell’accaduto e proseguire la ricerca degli aggressori.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti