Commenta

“La grande bellezza” con
Dario Cantarelli miglior film
straniero ai Golden Globe

cantarelli-ev

Nella foto, Verdone e Servillo in un frame del film e Dario Cantarelli

La pellicola italiana “La grande bellezza” del regista Paolo Sorrentino, che annovera nel cast l’attore di Isola Dovarese Dario Cantarelli, si è aggiudicata il Golden Globe per il miglior film straniero. Ha battuto “La vita di Adèle”, lungometraggio francese Palma d’oro a Cannes e dato per favorito alla vigilia. A seguire, il film del maestro giapponese Miyazaki “The wind risse”, l’iraniano “Il passato” e il danese “The hunt”.

Era da “Nuovo cinema paradiso” di Giuseppe Tornatore, anno 1989, che un film italiano non si aggiudicava il premio della stampa estera a Hollywood. I Golden Globe, per altro, vengono da sempre considerati un indicatore importante per gli Oscar: in corsa per la statuetta più desiderata del cinema mondiale, vi è anche “La grande bellezza”. Il film di Sorrentino, che annovera attori del calibro di Toni Servillo e Carlo Verdone, oltre a Sabrina Ferilli e Isabella Ferrari, porta anche un po’ di provincia cremonese sulla ribalta planetaria, grazie a Dario Cantarelli, che nel film interpreta l’assistente della “santa vivente”, il personaggio che caratterizza l’ultima parte della pellicola. L’attore di Isola Dovarese, in passato, ha lavorato anche con Nanni Moretti.

Anche a lui è andato il commosso ringraziamento del regista Sorrentino al momento del ritiro del premio. Ora, l’attenzione si sposta al 16 gennaio, data in cui verranno comunicate le candidature agli Oscar: la cerimonia di consegna delle statuette, sarà invece il 2 marzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti