3 Commenti

Marcaria, incidente
dai risvolti erotici
dopo una scappatella…

ambulanza-vigili

MARCARIA – C’erano Carabinieri, vigili del Fuoco e 118 sul posto dove una macchina era finita fuori strada sabato mattina nel territorio di Marcaria. Ma parecchi dei presenti, dopo aver constatato che la coppia a bordo aveva riportato conseguenze sostanzialmente lievi, hanno pensato che ad immortalare la scena mancasse solamente un regista specializzato nei film erotici come Tinto Brass.

L’uomo e la donna incastrati nell’abitacolo contorto, ed estratti dai pompieri, erano in una posizione tale che non ci voleva molto a comprendere quale fosse stata la causa del fuoristrada. Una distrazione fatale provocata dall’atteggiamento della donna nei riguardi dell’uomo che ha perduto istantaneamente la testa e il controllo del volante. Dai documenti è emerso poi che il conducente, un 45enne mantovano, risultava sposato così come la donna di 33 anni, pure coniugata ma con una persona diversa dal compagno di viaggio.

I due avrebbero confessato di aver trascorso una serata assieme e alle 5,30 del mattino stavano facendo rientro ai rispettivi domicili quando il diavolo c’ha messo lo zampino, complice anche l’asfalto viscido e qualche grado di alcool nel corpo. Oltre alle ammaccature alla macchina e le lievi contusioni (la donna ha dovuto trascorrere qualche ora al Pronto soccorso) adesso ognuno di loro dovrà riparare i danni arrecati alle rispettive famiglie auspicando oltretutto che le foto dell’incidente non rivelino più di quanto si è già riusciti ad immaginare.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • anna

    Asserire che Almodovar é un regista di fil erotici ed assimilarlo a Tinto Bras dimostra la totale ignoranza del giornalista in questione. Francamente sarebbe meglio evitare di lanciarsi in argomenti che, evidentemente, nn si padroneggiano per nulla e limitarsi alle frivole notizie di cronaca.
    Per la cronaca Almodovar ha vinto 2 Oscar e 2 Golden Globe, tanto per citare i premi più famosi.
    Con buona pace di Tinto Bras e del Sig. Rosario Pisano.

  • Pippo

    A parte la dissertazione cinematografica, l’unico commento che si può fare è che la mamma degli imbecilli è sempre incinta.

  • Libe

    “Senza rinunciare alla rappresentazione delle realtà marginali della società, caratteristica delle sue pellicole d’esordio, Almodóvar sviluppa oggi trame basate sulle passioni e i sentimenti, sempre più sofisticate e “colorate”, con un’abbondanza di elementi scandalistici e provocatori. Temi tipici del regista sono i rapporti fra donne, l’ambiguità sessuale, l’amore e la passione omosessuale (spesso trattata con tocco ironico ed autoironico), la critica alla religione.”
    Questo è lo stile di Almodovar, scritto da molti critici e riportato su Wikipedia; per cui il Signor Rosario Pisano non è poi così ignorante. Al di là di tutto ciò, la notizia viene riportata giustamente con un “tocco ironico” ( nonostante il finale non lo sarà certamente).