Commenta

L’ondata di furti
non si placa: ladri
in azione a Viadana

furto-casa-carabinieri-ev

VIADANA – Non si placa l’ondata di furti nel comprensorio Oglio Po. A distanza di 24ore dal ‘colpo’ nella frazione casalese di Quattrocase che ha portato all’arresto da parte dei Carabinieri di Casalmaggiore di un 22enne albanese e alla fuga di due complici, una razzìa è stata portata a termine a Viadana, in via Villa del Veneziano. Si tratta, racconta un residente, dell’ennesimo furto messo a segno in un quartiere i cui abitanti sembrano essere ormai esasperati.

“Sono entrati dai miei vicini – spiega il viadanese – spaccando una porta dietro casa e scardinando lo scuro”. Il tutto ovviamente mentre mentre i residenti erano fuori casa: erano le 19 circa di mercoledì. Una volta all’interno i ladri, forse non prevedendolo, hanno fatto scattare l’allarme, provando di tutto poi per romperlo, fino a mandare il dispositivo in frantumi. I malviventi hanno fatto in tempo comunque a mettere a soqquadro una stanza: il valore delle refurtiva che i ladri sono riusciti ad arraffare, secondo quanto confermato dai Carabinieri della stazione di Viadana, sarebbe nell’ordine delle centinaia di euro, a cui si andranno a sommare i danni provocati ai mobili.

Complice l’allarme, i ‘topi d’appartamento’ hanno accelerato le operazioni di fuga: a distanza di pochi minuti, è rientrato il proprietario dell’abitazione, che ha fatto la spiacevole scoperta.

“Da tenere d’occhio una Volkswagen bianca, una Polo o una Golf”: spiega un residente di via Villa del Veneziano. L’auto sarebbe stata vista prima del furto davanti alla casa poi derubata. Sul posto sono intervenuti gli uomini dell’Arma di Viadana, che hanno raccolto diverse testimonianze. Le segnalazioni relative ad un’auto che corrisponderebbe a quella descritta dagli abitanti di via Villa del Veneziano ricondurrebbero ad altri avvistamenti ed altri furti messi a segno a Viadana.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti