Commenta

Ruba cibo e vino
al Circolo Oltrefossa:
fermato sulla sua bici

fossacaprara_ev

Nella foto la chiesa di Fossacaprara, vicino alla quale sorge il Circolo Oltrefossa

FOSSACAPRARA/VICOMOSCANO (CASALMAGGIORE) – Un vero e proprio furto da strapazzo: a rendersi protagonista del gesto C. S., pregiudicato classe 1979 residente a Martignana di Po, che nella notte tra lunedì e martedì ha pensato di sottrarre dal circolo Fenalc dell’associazione Oltrefossa di Fossacaprara uno scatolone di generi alimentati e alcune bottiglie di vino.

C. S. pensava forse di non dare nell’occhio a quell’ora (il furto si è compiuto attorno alle 3 di notte), ma come poteva pensare di passare inosservato in sella alla sua bicicletta, in zona Vicomoscano, in condizioni di precario equilibrio a causa proprio del voluminoso pacco asportato dal circolo?

Sfortunatamente per lui i carabinieri non hanno avuto bisogno di segnalazioni: una pattuglia transitava infatti sulla strada principale di Vicomoscano, quando si è accorta dell’uomo con lo strano carico sulla “canna” della bicicletta. Logico a quel punto fermarsi, quantomeno per chiedere informazioni. Il classe 1979, peraltro già noto alle forze dell’ordine, vistosi scoperto, non ha opposto resistenza, ammettendo il proprio gesto e assumendosi le sue responsabilità.

I carabinieri lo hanno denunciato, segnalando il fatto al pm di Cremona: non hanno poi avuto problemi a ottenere la merce rubata, che è stata restituita martedì mattina al Circolo Oltrefossa. Un nuovo episodio di furto, insomma, stavolta però decisamente più singolare degli altri per le modalità in cui si è svolto.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti