Commenta

Sabbioneta, festa
della donna con
la criminologa Bruzzone

bruzzone-ev

Nella foto, Roberta Bruzzone

SABBIONETA – L’amministrazione comunale di Sabbioneta promuove una serie di eventi per contrastare pedofilia, pedopornografia, abusi, bullismo, violenza sulle donne e violenza di genere, avvalendosi della collaborazione dell’Associazione Nazionale “La Caramella Buona Onlus” che si distingue per le azioni gratuite di difesa legale e di assistenza psicologica alle vittime.

Venerdì 7 marzo, alle ore 19,30, presso Palazzo Forti si terrà una “Cena con delitto”, convivio con menù tipico mantovano con intrattenimento condotto dalla criminologa Roberta Bruzzone. Durante la cena verrà proposto un “delitto”. I commensali parteciperanno alla risoluzione del caso, ispirato ad un fatto veramente accaduto. Avvalendosi della consulenza della nota criminologa, si concorrerà alla nomina del “Detective dell’anno”. Al vincitore verrà assegnato un premio. Prenotazione obbligatoria: info@sognidipietra.org. Il ricavato della serata verrà devoluto all’associazione La Caramella Buona Onlus.

Sabato 8 marzo, alle ore 9,30, sempre presso l’aula magna di Palazzo Forti, si terrà un corso di formazione rivolto a Polizia Municipale, Stazione CC Polizia locali, Assistenti Sociali, insegnanti, Distretti socio assistenziali ed ogni realtà affine preposti alla tutela di donne e minori. La dottoressa Bruzzone tratterà i seguenti argomenti: prevenzione, psicologia d’emergenza, sicurezza partecipata, analisi del profilo criminale dello stolker e del pedofilo, contenuti sulla violenza di genere, buone prassi d’intervento. Iscrizione obbligatoria e gratuita entro e non oltre domenica 2 marzo: info@sognidipietra.org.

Sempre sabato 8 marzo, alle ore 16,30, presso l’aula magna di Palazzo Forti si terrà un incontro pubblico in cui Roberta Bruzzone parlerà alla cittadinanza di argomenti correlati alla condizione femminile esposta al rischio di violenze fisiche o psicologiche. Nell’occasione la criminologa presenterà il suo ultimo libro “Il delitto di Sarah Scazzi” e l’innovativa app gratuita per smartphone “Save the Woman” con le indicazioni per affrontare le situazioni a rischio. A conclusione dell’incontro, un istruttore mostrerà le prime manovre di autodifesa femminile. Ingresso libero e gratuito.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti