Commenta

Col sì della Provincia,
gli ‘speed-check’ sbarcano
a Casalmaggiore

speed-check.ev

Nella foto, una cabina speed-check

CASALMAGGIORE – Mancava solo l’ok dell’ente Provincia di Cremona per permettere al comune di Casalmaggiore di avviare l’iter per l’installazione dei rilevatori di velocità lungo l’Asolana, nel tratto abitato che dalla frazione di Vicobellignano conduce sino a Casalmaggiore, nello specifico dalla rotatoria denominata ‘Sereni’ alla rotatoria nei pressi dell’Istituto Comprensivo ‘Diotti’ e lungo la strada comunale di via San Fermo che conduce appunto verso il piccolo agglomerato urbano di Motta San Fermo.

L’autorizzazione a procedere con la posa dei cosiddetti speed-check, arrivata venerdì negli uffici del municipio casalese, dà il via libera ad un progetto anticipato a settembre dall’amministrazione comunale. Dopo una prima fase di monitoraggio e censimento dei veicoli in transito, che ad ottobre 2013 erano oltre 16mila al giorno (il dato precedente, riferito al 2007, superava i 22mila), dovranno essere individuate le zone più congeniali all’installazione delle cabine ‘Velo Ok’: almeno una di queste verrà posizionata lungo via Molossi, il tratto dell’Asolana tornato recentemente teatro di pericolose uscite di strada dovute anche all’eccessiva velocità.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti