Commenta

Sabbioneta tra
le Città d’Arte lombarde
alla Bit di Milano

Donelli-BIT-sabbioneta-ev

Nella foto, lo stand dedicato a Sabbioneta alla Bit di Milano

SABBIONETA – Si è chiusa la Bit, Borsa Internazionale del Turismo, il più grande salone italiano del settore che si tiene nelle aree espositive della Fiera di Milano. L’amministrazione comunale e l’associazione Pro Loco di Sabbioneta hanno partecipato congiuntamente all’importante evento con personale proprio e materiale promozionale. La Pro Loco è stata rappresentata da Alberto Sarzi Madidini e da Emanuela Donelli dell’ufficio Iat. Sabbioneta è stata ospitata nella sezione dedicata alle Città d’Arte dello stand della Regione Lombardia in collaborazione con il Sistema Turistico “Po di Lombardia” e la Provincia di Mantova. La collocazione è risultata essere un po’ sacrificata all’interno di uno stand di non facile orientamento per la scelta della Regione di suddividerlo in aree tematiche e non per territori.

La Bit rappresenta comunque una vetrina importante per Sabbioneta come dimostra il fatto che la Città Ideale è stata inserita in diverse pubblicazioni cartacee prodotte dagli enti territoriali a cui comune e Pro Loco fanno riferimento: il Sistema Turistico “Po di Lombardia”, la Provincia di Mantova, il Gal Oglio Po. Sabbioneta è inoltre inserita sui principali portali Internet turistici regionali. Visto il successo dello scorso anno Amministrazione Comunale e Pro Loco hanno riproposto la distribuzione di un coupon attraverso il quale i visitatori possono godere di sconti per l’ingresso nei monumenti e in diversi esercizi commerciali della città.

Dal punto di vista istituzionale è da segnalare una iniziativa sovraregionale che potrebbe avere un buon impatto sul turismo nella nostra città: alla Bit è stato lanciato il progetto “Quadrilatero Unesco”, che allaccia l’Emilia-Romagna alla Lombardia. Presentato dai rispettivi assessori regionali il progetto mira a valorizzazione il Patrimonio Unesco presente nelle due regioni assieme all’offerta culturale, artistica ed enogastronomica. Il progetto coinvolge, nei territori confinanti tra le due regioni, i luoghi con riconoscimenti Unesco: Bologna, Modena, Ferrara, Ravenna, Delta del Po in Emilia Romagna e, in Lombardia, Mantova, Sabbioneta, Cremona, Milano. Diverse le azioni promozionali previste in Italia, Germania, Inghilterra, Francia per aumentare il turismo internazionale verso queste città e territori in vista dell’Expo 2015: dagli educational tour alle campagne sui media, passando per il coinvolgimento di travel blogger internazionali. Un’occasione di promozione importante per Sabbioneta.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti