Commenta

Uccide il proprio cane
perché fuggiasco:
denunciato un casalasco

cane-morto-ev

Nella foto, il cane ucciso

SAN GIOVANNI IN CROCE – Nel casalasco il proprietario di un cane di taglia medio grande dopo aver recuperato l’animale fuggito dal proprio recinto, per evitare il ripetersi dell’episodio, ha provveduto a sopprimerlo sparandogli alla testa con una pistola calibro 7,65. A comunicarlo le Guardie Zoofile Anpana, che hanno individuato e denunciato l’autore del fatto alla Autorità Giudiziaria per uccisione di animale, reato previsto dall’articolo 544 bis del Codice Penale, che prevede una pena detentiva da quattro a ventisei medi. Le indagini sono state svolte da Adriano Wainer Galli, assistito da Davide Schiaretti: dopo un’accurata attività investigativa,  sono risaliti al responsabile del deprecabile gesto. “Si ricorda – specificano le Guardie Zoofile Anpana – che chiunque abbia necessità delle Guardie Ecozoofile riguardo circostanze che interessano gli animali, la sede del nucleo provinciale risulta presso il municipio di San Giovanni in Croce e i contatti si possono reperire sul sito www.anpanacremona.it“.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti