Commenta

Vicomoscano, tentato
furto in pieno giorno
in via del centro

furto_ev

VICOMOSCANO – Si è assentata per andare al lavoro, come ogni mattina attorno alle 9.30, e quando è tornata a casa l’ha ritrovata sottosopra. E’ accaduto a E. G., una nota commerciante residente a Vicomoscano che gestisce un negozio in centro a Casalmaggiore.

“Ero in negozio da un paio d’ore circa” racconta la donna, che mostra una certa preoccupazione per l’accaduto e perché l’ondata di criminalità non si ferma “. Mi ha telefonato mia sorella per dirmi che avevo dimenticato il cancello aperto. Ho avuto un cattivo presentimento perché ero sicura di aver chiuso tutto quando sono uscita di casa. E quando sono ritornata, di corsa, chiudendo momentaneamente il negozio, ho avuto conferma di quanto temevo. Avevo ricevuto la visita dei ladri che però non sono riusciti a portare via nulla in quanto dalla precedente esperienza non tengo più niente di valore in casa”.

La donna infatti aveva già subito un colpo identico un anno e mezzo fa e in quel caso il furto era stato di ingente valore: a sparire ori e soprattutto contanti. “Da allora non ho più ori e porto sempre con me i soldi, onde evitare guai”. Le indagini sono condotte dai Carabinieri di Casalmaggiore. Va ricordato, peraltro, che un altro furto è stato compiuto, sempre a Vicomoscano, lo scorso venerdì, quando da un’abitazione sono scomparsi ori, anche in questo caso con la casa sottosopra. “Peraltro” prosegue la commerciante “il dato che più fa riflettere è che i furti sono avvenuti in pieno giorno, attorno alle 11, e in una via del centro, dove abito. Questa gente non ha paura neppure della luce del sole”. E a Vicomoscano c’è chi, forse esagerando (ma non troppo), sostiene che ormai in quella frazione tocca convivere con un furto al giorno…

Rosario Pisani-Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti