Commenta

Rugby Viadana,
vittoria all’ultimo
respiro a San Donà

rugby-pavan_ev

SAN DONA DI PIAVE – Ultimi giri di cronometro con Viadana che è sotto di due punti e con San Donà che attende con apprensione l’esito di un calcio piazzato dalla lunghissima distanza assegnato alla formazione allenata da coach Rowland Phillips. Dalla panchina giallonera guadagna il centro del campo il giovane estremo Marco Gennari sulle cui spalle pesa l’esito dell’intera partita: vittoria o sconfitta. La mira è impeccabile, la forza sembra essere quella giusta; dopo un cenno d’intesa tra i due giudici di linea, il calcio è giudicato buono con i lombardi che concretizzano il sorpasso ai danni dei padroni di casa e muovono le pedine della classifica riagguantando la quarta posizione. Giornata di campionato particolarmente favorevole per il Viadana che torna in zona play off in virtù della vittoria maturata in quel di San Donà combinata con i risultati provenienti dagli altri campi.

Allo stadio Pacifici il match si apre con un buon possesso da parte del Viadana che però non riesce ad ottimizzare, mentre San Donà, al contrario, alla prima vera opportunità da meta va a marcare con Iovu bravo a sfruttare un rimbalzo dell’ovale che tradisce la difesa ospite. La risposta del Viadana è pronta e giunge con un “uno-due” praticamente in fotocopia. I gialloneri hanno buone strutture che garantiscono la superiorità numerica al largo e prima con Monfrino sul fronte d’attacco destro e poi Gianmarco Amadasi dal lato opposto, varcano la linea di meta, Keanu Apperley è preciso in entrambe le trasformazioni. Il lavoro sulle fasi statiche dà i suoi frutti ed evidenti progressi si sono visti in touche rispetto alla settimana scorsa. Nella seconda frazione di gioco i veneti rialzano la testa e superano i gialloneri grazie alle due marcature del Man of the match Pilla ed alle pedate di Taumata. Il resto è noto, ovvero quella breve rincorsa all’84’ da parte di Gennari che da freddo combina forza e precisione per 22 a 23 finale.

San Donà di Piave, Stadio “Mario e Romolo Pacifici” – domenica 9 marzo

Campionato Eccellenza, XIV giornata

M-Three Rugby San Donà v Rugby Viadana 22 – 23 (7-17)

Marcatori: p.t. 18’ meta Iovu tr. Taumata (0-7); 25’ meta Monfrino tr. Apperley Keanu (7–7); 32’ meta Amadasi  tr Apperley Keanu (7-14); 60’ cp Apperley Keanu (7-17); s.t. 52’ cp Taumata (10-17); 68’ meta Pilla (15-17); 71’ cp Apperley Keanu (15-20); 75’ meta Pilla tr Taumata (22-20); 80’+3 cp Gennari (22-23);

M-Three Rugby San Donà: Dotta, Bona, Cibin (62’ Florian), Iovu, Damo, Taumata (88’ Cincotto), Rorato, Birchall, Vian Gianmarco (52’ Dartora), Pilla, Erasmus, Di Maggio (cap.) (52’ Zamparo), Filippetto (52’ Pesce), Kudin, Zanusso M. (52’ Zanusso L.). All. Wright/Dal Sie

Rugby Viadana: Robertson (88’ Gennari), Sintich, Pavan G., Pizarro (70’ Sanchez), G. Amadasi, Apperley  Keanu, Bronzini (78’ Apperley KS), Monfrino (65’ Denti Andrea), Moreschi, Du Plessis, Minari (5’-9’ pt ) (‘28-‘31) (‘70 Van Jaarsveld), Padrò, Gilding, Bigi (56’ Denti Antonio), Cenedese. All.  Phillips

arb. Traverso (Rovigo)

g.d.l. Navarra (Udine), Cusano (Vicenza)

quarto uomo: Marchesin (Venezia)

Cartellini: 36’ giallo Erasmus (M-Three San Donà); 52’ Padrò (Rugby Viadana);

Man of the Match: Pilla (M-Three San Donà);

Calciatori: Taumata (M-Three Rugby San Donà) 3/5; Apperley Keanu (Rugby Viadana) 4/4; Gennari (Rugby Viadana) 1/1;

Note: giornata mite e soleggiata, campo in buone condizioni. 850 spettatori allo Stadio Pacifici.

Punti conquistati in classifica: M-Three Rugby San Donà 1; Rugby Viadana 4;

SPAZIO INTERVISTE

Rowland Phillips: “Un giorno positivo, soprattutto per i risultati dagli altri campi. Nei primi quindici minuti abbiamo creato molto, mentre dopo abbiamo commesso troppi errori che non ci hanno permesso di capitalizzare le occasioni avute. Al termine del primo tempo eravamo in assoluto controllo, ma gli errori in apertura dei secondi quaranta minuti hanno riportato nel match i nostri avversari. Tutto il Viadana deve essere grato a Gennari perchè da freddo ci ha dato la vittoria con un bellissimo calcio effettuato con grande pressione sulle sue spalle. Sono felice anche per i progressi in tocche anche se, a conti fatti, abbiamo perso due rimesse laterali decisive, una in attacco ed una in difesa che ci è costata la meta”.

Jack Gilding: “Abbiamo giocato un ottimo rugby nella seconda parte del primo tempo – sottolinea il pilone che si infortunò nella sfida di andata – mentre alcuni errori in difesa hanno riaperto la partita. Il calcio di Gennari? “Amazing”. Importante vincere oggi e tornare in quarta posizione, ma il prossimo turno sarà ancora più importante con la sfida con il Petrarca allo Zaffanella”.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti