Commenta

Primavera Pulita,
anche Sabbioneta
per l’ambiente

primavera-pulita-ev

Nella foto l’iniziativa Primavera Pulita nel 2013

CASALMAGGIORE/SABBIONETA/VIADANA – E’ ormai tutto pronto tra Casalmaggiore, Viadana e Sabbioneta per la grande iniziativa domenicale dedicata all’ambiente, che torna come ogni anno in principio di primavera e proprio alla nuova stagione dedica il proprio nome.

“Primavera Pulita” scatterà domenica mattina alle 9 e fino alle 12 porterà decine di volontari a ripulire strade, argini e fossi dai rifiuti lasciati dall’incuria e dall’incivilità. Tre i gruppi che coordineranno la mattinata: il gruppo Persona Ambiente di Casalmaggiore, il gruppo Amici dell’Ambiente di Sabbioneta e il gruppo Noi Ambiente e Salute di Viadana. Proprio a Casalmaggiore, martedì scorso, sono stati consegnati ai volontari i “ferri del mestiere”, ovvero un paio di guanti bianchi un sacco bianco di sostegno alle “Iniziative Oceaniche”, che si svolgono in concomitanza in tutta Europa e mirano a ripulire i corsi d’acqua da ogni tipo dai rifiuti, in particolare dalla plastica. Un’opera, quest’ultima, iniziata lo scorso anno e che giunge dunque alla seconda edizione, voluta in particolare da alcuni surfisti, stanchi di ritrovare in mare o nell’oceano rifiuti di plastica. I volontari di Casalmaggiore, Sabbioneta e Viadana saranno gli unici in Italia a lavorare sulle rive di un fiume, il Po appunto, e uno dei due soli gruppi che opereranno vicino a corsi d’acqua nell’entroterra, escludendo cioè chi opererà sulle spiagge dei mari italiani (l’altro gruppo non “marino” si darà da fare vicino al Lago di Como).

Alle 12 a Casalmaggiore è previsto il ritrovo conclusivo presso il piazzale degli Amici del Po per il gruppo locale e per quello di Sabbioneta (che arriverà alle 12.30 dopo un primo ritrovo nella piazza di Breda Cisoni), mentre il gruppo di Viadana si ritroverà fuori dal Centro Servizi di Bellaguarda. Novità dell’ultimora: a Casalmaggiore si è aggiunto un nuovo gruppo, quello dei Giovani Canottieri. E’ la prima società sportiva e partecipare. L’auspicio è che dal prossimo anno i numeri possano crescere ancora.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti