Commenta

Frontale a Roncadello
alla solita curva:
un 39enne in ospedale

inci-roncadello_ev

Nella foto le due auto incidentate

RONCADELLO (CASALMAGGIORE) – Un altro sinistro al solito incrocio di Roncadello, frazione di Casalmaggiore, in via Federici: la dinamica è parsa da subito abbastanza chiara alla Polizia Stradale di Casalmaggiore, che ha effettuato i rilievi di legge, coadiuvata dai Carabinieri casalesi, che hanno gestito il flusso di traffico in senso alternato.

L’incidente è avvenuto attorno alle 21 di lunedì sera: una Toyota Yaris condotta da un uomo residente a Cogozzo di Viadana, A. C. classe 1975, il quale molto probabilmente stava rientrando a casa da Casalmaggiore, è stata urtata violentemente da una Chevrolet Cruze verde condotta da un 18enne di Casalmaggiore, che non avrebbe rispettato lo stop che proveniva appunto da Roncadello. Il solito stop che si trova all’intersezione tra la strada in uscita dal centro abitato di Roncadello (via Ferrari) e la provinciale Castelnovese (che in quel punto prende il nome di via Federici), davanti all’azienda Distraeli: la Chevrolet viaggiava dunque in direzione Casalmaggiore.

Sul posto, oltre a polizia e carabinieri, anche un mezzo del 118, intervenuto e ripartito in codice giallo: in ospedale è finito il classe 1975 di Cogozzo. Per la violenza dello scontro, infatti, la Yaris condotta dal 39enne, dopo avere urtato l’altra automobile, è rimbalzata contro un muro posto sul lato sinistro della strada. Si è aperto l’airbag principale e la parte anteriore dell’auto è andata completamente distrutta. Entrambe le vetture hanno perso molto olio sull’asfalto, motivo per cui la polizia stradale ha posizionato segnali di fuoco qualche decina di metri prima della zona del sinistro, per invitare gli altri automobilisti a rallentare. Il traffico è stato regolato in senso alternato.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti