Commenta

Ladri negli uffici del
depuratore: via monete
e video dell’intrusione

furto-depuratore-ev

Nella foto, la finestra da dove sono entrati i ladri, macchinette e acquario presi di mira

CASALMAGGIORE – Un furto è stato effettuato nella notte tra domenica e lunedì presso il depuratore di Casalmaggiore, a pochissima distanza dalla strada Sabbionetana. Il fatto è avvenuto in una zona defilata e nascosta dagli alberi, verso la frazione di Vicomoscano. Ad essere attaccati gli uffici di una ditta per il trattamento delle acqua, la Sta di Mantova, che ha la sede presso l’impianto.

Passando dal retro qualcuno ha preso di mira il bagno dalla cui finestra sono penetrati dopo aver forzato l’inferriata. Negli uffici della ditta poi sono state attaccate la macchinette che distribuiscono bevande e merendine rubando tutte le monete contenute all’interno: un centinaio di euro. Nemmeno sfiorati invece alcuni computer presenti sui tavoli dell’azienda. Sparito invece il videoregistratore con i dischetti su cui erano impresse le immagini di chi ha effettuato l’intrusione.

Prima di andarsene gli sconosciuti hanno sollevato il coperchio del piccolo acquario buttandoci dentro una pinza e altri attrezzi da meccanico. Forse i medesimi usati per effettuare lo scasso e di cui hanno voluto disfarsi. Le indagini sono affidate ai Carabinieri di Casalmaggiore.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti