Commenta

Rugby Viadana,
è incubo Zaffanella
Passa anche l’Ima Lazio

minari-rugby_ev

Nella foto Minari in touche (foto Bonfiglioli)

VIADANA – Viadana esce sconfitto allo Stadio Zaffanella da una Lazio mai doma che ha messo in campo molta intensità, ma anche grande qualità. I gialloneri, al termine della partita, pagano una prima frazione di gioco in cui touche e break down non hanno funzionato nel modo adeguato, mentre nel secondo tempo una maggiore convinzione e qualche errore in meno hanno riportato in gara il Viadana senza per questo arrivare al sorpasso nei confronti della formazione romana.

Inizio shock per i padroni di casa che incassano tre mete nei primi dodici minuti senza riuscire a schiodare il proprio punteggio dallo “0” iniziale e subendo un parziale di 27 punti. I biancocelesti sfruttano al meglio le occasioni che si trovano a gestire vincendo molti uno contro uno ed alcune indecisioni difensive che hanno spianato la strada ai marcatori ospiti, prima Sepe, poi Ventricelli ed infine Gerber. Implacabile al piede il centro Troy Nathan che permette alla sua squadra di allungare il passo e scavare il solco decisivo.

Nei secondi quaranta minuti la musica cambia ed è Pizarro a suonare la carica con una bella meta propiziata da una combinazione tra Travagli e Du Plessis con il flanker che trova un buon varco, set up centrale ed il gioco si sviluppa sul fronte offensivo destro con l’ovale che giunge al capitano che va oltre il tentativo di placcaggio in extremis facendo valere la sua fisicità. Il Viadana a questo punto ci crede, sistema la rimessa laterale ed inizia ad imprimere maggiore pressione inducendo più volte la Lazio a falli che costano due cartellini gialli in tre minuti. La spinta giallonera si fa veemente forte della doppia superiorità numerica, mentre la Lazio difende il fortino con tutte le risorse di cui dispone, ma si deve inchinare alla seconda marcatura viadanese, una meta tecnica assegnata dall’arbitro Vivarini.

Viadana a questo punto deve lottare anche contro il cronometro per ricucire lo strappo subito nel primo tempo e trova la meta con Liviu Pascu. Al 35’ arriva il cartellino giallo per Bigi ed il piazzato del man of the match Nathan che di fatto chiude i conti nonostante l’ampio recupero concesso per i troppi stop nei minuti finali. La meta a tempo scaduto di Bigi, la quarta per la formazione di casa, porta due punti che potrebbero essere utili per continuare ad inseguire l’obiettivo play-off che ora dovrà fare tappa al San Michele di Calvisano, successivamente in casa con I Cavalieri e chiuderà la regular season in quel di Mogliano Veneto per una corsa punto a punto.

ROWLAND PHILLIPS (head coach Rugby Viadana): “Ci aspettavamo una Lazio difficile da affrontare perché è in un buon momento e nelle ultime partite ha dimostrato ottime qualità. Quello che è difficile da spiegarsi è il nostro primo tempo. Abbiamo gestito male i punti d’incontro, avevamo una buona propensione al gioco ed alle trasmissioni dell’ovale, ma non abbiamo mostrato altrettanta efficacia nella pulizia delle ruck. Credo in effetti che il break down sia stata la chiave del primo tempo in cui loro hanno giocato molto meglio di noi in quella fase di gioco. Nei secondi quaranta minuti potevamo ribaltare la situazione, ne abbiamo il potenziale e nonostante un secondo tempo in cui non abbiamo giocato bene, ci siamo andati vicino a riprendere la partita, ma non abbastanza. Ora dobbiamo scalare una montagna per raggiungere il nostro obiettivo, vediamo chi ha il carattere per arrivare in fondo.”

RUGBY VIADANA v IMA Lazio 1927: 26-30 (0-27)
Marcatori: p.t.: 4’ m. Sepe tr. Nathan, 7’ m. Ventricelli tr. Nathan, 12’ m. Gerber tr Nathan 34’ cp Nathan, 39’ cp Nathan; St: 12’ m. Pizarro, 25’ m. tec tr. Apperley, 33’ Pascu tr. Apperley, 35’ cp Nathan, 49’ st. m. Bigi tr. Apperley

Rugby Viadana: Robertson; Sintich, G. Pavan (16’ st Sanchez), Pizarro (cap), R. Pavan (4’ pt Gennari); Ke. Apperley, Bronzini (33’ pt Travagli); Padrò, Barbieri (16’ st Moreschi),  Monfrino (31’ Du Plessis); Pascu, Minari (38’ st Ant. Denti); Cagna (37’ pt Cenedese), Ant. Denti (8’ st Bigi), Gilding (40’+ st Cagna). all. Phillips

IMA Lazio: Lo Sasso (1’ st Rubini); Sepe, Gerber, Nathan, Bruno (40’+ st Di Giulio); Bruni, Gentile; Baeck, Ventricelli, Riccioli; Civetta, Colabianchi (cap) (28’ st Nitoglia); Pepoli, Fabiani, Pietrosanti (28’ st Vannozzi). all. De Angelis

arb. Vivarini (Padova)
g.d.l. Russo e Sorrentino
Cartellini: st: 19’ Bruno (Lazio), 22’ Riccioli (Lazio), 35’ Bigi (Viadana), 40’ Vannozzi (Lazio)
Man of the match: Nathan (Lazio)
Calciatori: Apperley 3 su 4 (6 punti) (Rugby Viadana),  Nathan 6 su 7 (15 punti) (IMA Lazio);

Note: campo in ottime condizioni. Spettatori 750 circa.  Punti conquistati in classifica: Rugby Viadana 2; IMA Lazio 4.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti